noodles ricetta

Udon noodles e ramen: la ricetta per prepararli in casa

Carmela Kia Giambrone

La cucina asiatica ha spopolato in tutto il mondo forse per la sua semplicità, certamente per i suoi ingredienti ed ovviamente per i suoi gusti inaspettati.
Una tra le ricette vegetali più amate della cucina orientale, dopo il sushi, il miso e gli edamame è certamente quella dei noodles o spaghettini che possono essere realizzati con farina di grano duro, gli udon, o farina di riso e che possono essere gustati in mille e una varietà.
La ricetta dei noodles fatti in casa è davvero facile da mettere in pratica: tutto quello che occorre è farina, amido, acqua e sale. Gli spaghettini quindi si possono consumare subito oppure, se lo si desidera, si possono conservare.

Noodles, la ricetta per preparare in casa udon e ramen

Come preparare l’udon fatto in casa

ricetta ramen

Per preparare questi particolari noodle freschi, l’udon, dovrete seguire alcuni passaggi e, se non avrete alcuna fretta, realizzerete i vostri spaghetti tipici della cultura culinaria giapponese, direttamente fatti in casa

Create un impasto liscio ed omogeneo quindi stendetelo e così otterrete facilmente i vostri udon. A questo punto non dovrete fare altro che farli bollire in abbondante acqua.

ingredienti:

  • 3 tazze di farina di grano duro
  • 1/2 di tazza di amido di mais
  • 1 di tazza di acqua
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo
  • 1 pizzico di sale marino integrale
  • 1 pizzico di curcuma (opzionale)

Procedimento:

  1. In una ciotola, mescolate la farina, l’amido e la curcuma quindi salate l’acqua ed iniziate ad incorporarla lentamente.
  2. Usate le mani e continuate a mescolare fino a quando l’impasto non risulterà liscio ed omogeneo.
  3. Fatelo riposare per 30 minuti in frigorifero coperto da un canovaccio.
  4. Passato questo tempo, toglietelo dal frigorifero, versate qualche goccia di olio di sesamo e lavoratelo per qualche minuto con le mani quindi riponetelo in frigo per circa 4 ore sempre coperto con un canovaccio.
  5. Cospargete il piano di lavoro con della farina e stendetevi, grazie all’aiuto di un matterello, l’intero impasto tirandolo in maniera omogenea.
  6. Spolverate la sfoglia con un cucchiaio di amido di mais, quindi piegatela a metà.
  7. Versate di nuovo un cucchiaio di amido a pioggia sulla pasta e piegatela di nuovo a metà.
  8. Lasciare riposare il tutto per 30 minuti sulla spianatoia.
  9. Ora con un coltello, tagliate l’impasto in modo da ottenere noodles sottili ed il più possibile uguali, tutti dello stesso spessore.
  10. Ponete sul fuoco una pentola di acqua e, una volta raggiunti i 100°C, aggiungete i noodles e cuoceteli per 2 minuti. Scolateli e conditeli a vostra preferenza, se desiderate seguite la ricetta del ramen che tra pochi istanti vi racconterò.

Se li volete congelare, invece, divideteli in piccole porzioni, utilizzando dei sacchetti per il freezer e quando li vorrete cucinare, buttateli in acqua bollente senza scongelarli quindi conditeli a piacere.

Vegan Ramen fatto in casa

dettaglio ramen

Ingredienti:

  • 50g noodles (fatti in casa)
  • 2 cucchiai da tavola di olio di sesamo
  • 1 pezzettino di zenzero a rondelle
  • 1 cipolla tagliata a dadini
  • 1 gambo di sedano tagliato a dadini
  • 1 carote tagliata a dadini
  • 2 cucchiai di edamame
  • 2 funghi shiitake tagliati a dadini
  • ¼ di cavolo rosso fresco
  • ½ panetto di tofu silk a dadini
  • q.b. alga wakame
  • 1 pizzico di aglio in polvere
  • 2 cucchiai di tamari o 1 cucchiaino di pasta di miso

Procedimento:

  1. Ponete sul fuoco una pentola wok, aggiungete 1 cucchiaio di olio di sesamo, l’aglio in polvere, la carota, la cipolla ed il sedano il tutto tagliato a dadini ed infine lo zenzero.
  2. Saltate a fiamma media, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno per 5 minuti.
  3. Aggiungete ½ bicchiere di acqua,  i fagioli edamame ed i funghi, poi portate a ebollizione.
  4. Abbassate la fiamma al minimo e coprite con un coperchio: fate cuocere il tutto per 15 minuti facendo ben attenzione a non far evaporare il brodo, aggiungendo acqua bollente se necessario.
  5. Nel frattempo riempite una pentola con dell’acqua, portate ad ebollizione e aggiungete i vostri noodles fatti in casa: cuoceteli per circa 2 minuti, scolateli e metteteli da parte aggiungendo un cucchiaino di olio di sesamo a crudo in modo che da non farli attaccare fra loro.
  6. Ora prendete la vostra ciotola da portata: servite il tutto dividendo innanzitutto gli spaghetti, coprite con il brodo che avrete preparato, quindi aggiungete il tofu silk tagliato a dadini, lo zenzero fresco, il cavolo rosso affettato finemente a crudo, un poco di alghe wakame ed Infine 1 cucchiaino di pasta di miso oppure 1 cucchiaio di tamari a scelta, e servite.

Ecco come, con semplicità e in poco tempo, potrete realizzare da voi non solo i vostri noodles fatti in casa da condire a piacere, ma anche il vostro ramen completamente vegetale.

Provate anche altre ricette semplici, come quelle della cucina macrobiotica, ad esempio, e scoprite la gioia di sperimentare nuovi sapori con naturalezza e praticità nel calore di casa vostra.

Carmela Kia Giambrone

Carmela è nata a Bergamo e vive poco lontano da Milano. È una giornalista e si occupa da molti anni di alimentazione naturale, autoproduzione, ambiente e sostenibilità, tematiche che tratta anche nel suo blog equoecoevegan.it. "Adoro l’hummus di ceci e le patate, sotto ogni forma possibile", dichiara, mentre gli elementi che non devono assolutamente mancare in cucina per lei sono il coraggio ed un buon frullatore ad immersione, "perché l’improvvisazione necessita certo di idee ma soprattutto di strumenti pratici da utilizzare".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi