La piadina romagnola diventa Igp

Adriana Angelieri


L’importante documento è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale Ue. Nessuno, d’ora in poi, potrà più commercializzare prodotti similari con il nome ‘piadina (o piada) romagnola’ che verrà perciò riservato solo alle vere piadine romagnole prodotte nelle Provincie di Rimini, Forlì-Cesena e Ravenna e di alcuni Comuni della Provincia di Bologna.Fonte: Repubblica.it

Adriana Angelieri

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *