La Compagnia Del Cibo Sincero E’ Diventata Un’associazione

Redazione

I soci fondatori alla presenza del notaio

Il 12 Novembre a Reggio Emilia l’idea della “Compagnia del Cibo Sincero” è diventata una vera e propria associazione, fondata ufficialmente di fronte a un notaio! Ora speriamo di riuscire ad ottenere anche l’iscrizione nell’albo delle onlus!
La Compagnia è stata presentata in anteprima in occasione del primo compleanno del Giornale del Cibo; per chi ne sentisse parlare oggi per la prima volta, l’associazione “Compagnia del Cibo Sincero” nasce dalla sinergia di CIR Food e della Redazione del Giornale del Cibo per tutelare e valorizzare la cucina e la produzione agroalimentare italiane, che sanno coniugare genuinità e naturalità con prezzi ragionevoli e accessibili.

Martino firma la costituzione della Compagnia OnlusPresidente dell’associazione il nostro Martino Ragusa, affiancato da un vice di tutto rispetto: il Presidente nazionale di CIR FoodIvan Lusetti. Tra i soci fondatori anche il Direttore Marketing di CIR Food Giuliano Gallini, che in proposito dice: “La Compagnia del Cibo Sincero è nata per così dire a tavola: dopo aver intrapreso l’esperienza editoriale del Giornale del Cibo abbiamo sentito la necessità di portare avanti le istanze che ci guidano nel nostro lavoro quotidiano. La cultura dell’alimentazione sana, che tenga conto anche del gusto, è un patrimonio comune intorno al quale vogliamo che l’attenzione sia alta”.

Silvia e Martino mostrano il Manifesto della CompagniaI primi sottoscrittori che hanno aderito al manifesto presentato al Raduno del Giornale del Cibo sono soci fondatori della Compagnia, assieme a Martino Ragusa, Ivan Lusetti, Giuliano Gallini, Patrizio Roversi, Sandro Bottazzi, Daniela Fabbi, Maria Elena Manzini, Anna Flisi e Silvia Salomoni. Siamo già oltre cento e apriamo ora le adesioni a tutti coloro che ne condividono i principi.

Quali sono questi principi?

Lavorazione del formaggio BittoLa Compagnia del Cibo Sincero nasce dalla convinzione della centralità del cibo nella nostra società, si rivolge a tutti coloro che ricercano qualità e genuinità nelle infinite proposte della tradizione gastronomica italiana, proponendo soluzioni per contrastare la crisi dei consumi alimentari che assorbono ormai il 19% della spesa mensile totale delle famiglie. Attraverso la costituzione di compagnie comunali, unità di base sul territorio, la Compagnia interviene per valorizzare la cosiddetta filiera sincera, in cui il rispetto per l’ambiente, il lavoro delle persone e il valore reale dei prodotti è garantito dal produttore al distributore fino al cuoco.

Quali sono le iniziative concrete?

Maria Elena Manzini firma la costituzione della CompagniaLa Compagnia del Cibo Sincero esprime una cultura dell’alimentazione a tutto tondo, da cui scaturiscono modelli di educazione alimentare improntati al mangiar sano con gusto e con un budget di spesa equo. In concreto questo si traduce nel segnalare i luoghi di ristorazione e di acquisto alimentare dove è possibile trovare il cibo sincero, promuovendo studi e ricerche sotto la supervisione di un Comitato Scientifico per individuare i percorsi operativi più adatti a creare sinergie e favorire interventi sul territorio. Un occhio di riguardo al rapportoqualità-prezzo, che non significa spendere poco, ma spendere giusto!

Busiate con gamberiLa Compagnia del Cibo Sincero si impegna a organizzare su questi temi eventi, workshop, corsi e incontri… Tutte queste iniziative saranno seguite e comunicate dal Giornale del Cibo, che ne sarà lo strumento principale di divulgazione. Presto vi accorgerete delle novità, che si traducono in grandi opportunità di approfondimento e di scambio legate alla divulgazione di tre grandi temi, le tre A: Agricoltura, Alimentazione e Ambiente.
L’Associazione si impegnerà anche nella promozione del Manifesto della Cucina Italiana di Martino Ragusa, finalizzato a raggiungere un’unità gastronomica nazionale basata sulla valorizzazione e la sinergia tra prodotti tipici e eccellenze italiane.

Mercato ortofrutticoloLa Compagnia del Cibo Sincero si impegnerà a sfatare i falsi miti alimentari, promuovendo una cultura del cibo sincero che si batte per aumentare la consapevolezza e la conoscenza della cucina italiana, anche nella sua immagine all’estero… Per intenderci, gli “spaghetti alla bolognese” non sono un cibo sincero!

Le pre-iscrizioni alla Compagnia al RadunoTutti coloro che si sono iscritti alla Compagnia del Cibo Sincero al primo compleanno del Giornale del Cibo sono automaticamente iscritti all’associazione per l’anno 2009 senza dover versare alcun contributo. Per tutti gli altri sarà presto pubblicato il meccanismo di iscrizione on line. Anticipiamo che la quota associativa annuale per le persone fisiche sarà di 15€, per le persone giuridiche (enti e aziende) sarà di 500€.

Il Giornale del Cibo è un’agorà anche per proporre iniziative, il forum è sempre aperto!
 

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi