frico-croccante
Antipasti

Frico croccante

g.lagonigro
  • Difficoltà: 2
  • Costo: 1
  • Preparazione: 1
  • Dosi: 4

Il frico-formaggio fritto fa parte della cucina tradizionale del Friuli Venezia Giulia. Nato in Carnia è stato adottato da tutta la regione. Si serve per accompagnare l’aperitivo – un calice di Friulano (ex Tocai) Spumante, Ribolla spumantizzata, Prosecco e perchè no, anche Champagne…Storico l’abbinamento con la polenta, ottimo anche come cestino (o contenitore) per risotti.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Grattugiate finemente il formaggio.
  2. Scaldate un pentolino antiaderente (16 cm di diametro) che avrete unto con un leggerissimo velo d'olio evo, versate a pioggia uno strato sottile ed uniforme di Montasio. Mantenete la fiamma viva, ma fate attenzione a non bruciare il formaggio.
  3. Quando si forma una crosta dorata, aiutandovi con una paletta, girate il frico e, mantenete ancora per qualche minuto, la pentola sul fuoco.
  4. Intanto preparate un bicchiere o un qualunque contenitore di adeguate dimensioni su cui poggerete il frico per dargli la forma di un cestino.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi