Le isole del gusto

Adriana Angelieri


Ottimo ristorante immerso in uno dei paesaggi più belli della Sicilia, fra vigneti e mare, sul tratto di costa che delimita la laguna dello Stagnone. Vi consiglio di andarci di giorno o all’ora del tramonto. Lo chef Ezio Bonanno propone una cucina tradizionale ma con alcune interessanti proposte creative, come “puntate” creative come i suoi rinomati i ravioli al nero di seppia con asparagi e salsa di aragosta. Accanto, i piatti della tradizione marsalese e siciliana: cous cous di pesce, pasta con la norma, con le sarde ecc. Ultimamente ho sentito la necessità di complimentarmi con lo chef per un fritto di pesce – naturalmente dello Stagnone – praticamente perfetto. E a proposito di fritti, a fine pasto tenete un po’ di posto per le squisite “cassatelle”, ravioli dolci ripieni di ricotta. Buona la cantina con vini di più fasce di prezzo per ogni possibilità.

Adriana Angelieri

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *