Hostaria del pozzo

archestrato

Lasciata la natia patria (solo per qualche giorno), per far visita ad alcuni amici, in occasione di un particolare evento, ho avuto modo di gustare ed apprezzare alcuni piatti di questa terra magnifica, a cui sono particolarmente legato, e trovare conferma, ancora una volta, sull””ottima salute della ristorazione svizzera – in continuo crescendo – e sulla assoluta professionalità dei camerieri.

Il ristorantino prescelto, è situato in una piccola piazzetta del comune di Canobbio, delizioso paesino ticinese definito terrazza su Lugano grazie alla sua splendida posizione soleggiata e panoramica che domina la lussuosa città del canton Ticino.
Eredita il nome dal profondo pozzo rimasto incastonato, all””interno del locale, durante le varie fasi di ristrutturazioni subite nel corso dei decenni.

Christian ed Elena i proprietari, ognuno con una lunga storia nel settore ristorativo alle spalle. Ticinese lui, tedesca lei.
Il locale si articola su più stanzette, deliziosamente arredate, calde ed accoglienti e di una piccola terrazza dove, se non piove, si può consumare un aperitivo oppure la cena, coccolati dalla luce di candele poste sui tavoli e dalla frescura di un gigante verde che domina l””intero luogo.

Stranamente (non tanto per me), nel menù varie portate a base di pesce di mare e non di lago, ci tengo a precisare, ma anche di carne e di altri magnifici prodotti locali.
Il costo della cena non mi è dato saperlo perché ospite ma, dalle mie esperienze precedenti, credo ci sia una sostanziale differenza verso l””alto, se paragonato ad un paritetico locale italiano, ciò dovuto al più alto tenore di vita che si conduce in questa terra.

Dopo varie portate, molte legate anche alla tradizione italiana, non posso che definirmi soddisfatto per la qualità, la quantità, la bontà delle portate, per la gentilezza dei proprietari, soprattutto di Elena a cui rinnovo i miei auguri ( per l””imminente maternità) e per la magnifica serata turbata soltanto da una breve pioggerellina che ha cambiato il progetto iniziale di cenare all””aperto.
(GS)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi