Matteo Garuti

Matteo è nato a Bologna e vive a San Giorgio di Piano (Bo), è giornalista, sommelier e assaggiatore di olio d'oliva, ha collaborato con il Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari dell'Università di Bologna. Per Il Giornale del Cibo si occupa di attualità, salute, cultura e politica alimentare. Apprezza i cibi e le bevande dai gusti autentici, decisi e di carattere. A tavola ama la tradizione ma gli piace anche sperimentare: per lui in cucina non può mancare la creatività, "perché è impossibile farne a meno!"
better future award

Prodotti alimentari “innovativi”: cosa ci aspetta nel prossimo futuro? Le novità di Tuttofood

  La ricerca per portare sul mercato prodotti alimentari innovativi, anche sull’onda degli ultimi food trend di consumo, è una corsa continua che stimola il mercato come la curiosità di chi fa la spesa. Le motivazioni che spingono a studiare nuovi alimenti possono essere molto diverse, ad ogni modo più o meno tutti hanno la

cambiamenti climatici vicoltura

Vino e cambiamenti climatici: quali sono gli effetti sulla produzione?

  La viticoltura è una delle attività agricole più suscettibili alle variazioni di temperatura e umidità, come agli eventi avversi, quali gelate, grandinate e ondate di calore. Nell’ultimo decennio, però, il vino ha risentito sempre più dei cambiamenti climatici, diventati ormai strutturali e in grado di modificare notevolmente la geografia enologica, in Italia come altrove.

risparmio energetico in cucina

Elettrodomestici e riduzione dei consumi: come rendere la cucina più sostenibile?

  In tempo di transizione ecologica e di crescente sensibilità per il risparmio energetico, l’attenzione orientata alla riduzione dell’impatto ambientale delle nostre abitazioni coinvolge in pieno anche la cucina. Oltre a essere molto spesso lo spazio più vissuto della casa, infatti, si tratta di quello dove si collocano alcuni degli elettrodomestici maggiormente energivori. Ma come

cop26 produzione alimentare

Impatto ambientale del sistema alimentare: la COP26 è stata una delusione? Intervista ad Andrea Segrè

  La Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021 (COP26) – che si è svolta a Glasgow, in Scozia, dal 31 ottobre al 12 novembre scorso – ha prodotto un accordo siglato dai 197 Paesi partecipanti, noto come “patto per il clima di Glasgow”. Tra i temi trattati, però, la produzione alimentare è

olio nuovo 2021

Campagna olearia 2021: come sarà e quanto costerà l’olio di quest’anno?

  In questo periodo si iniziano a valutare la campagna olearia e l’olio nuovo 2021, un bilancio sempre fondamentale per l’economia agricola italiana. Come abbiamo visto occupandoci tempo fa della crisi dell’olio d’oliva, continuano a pesare i problemi ormai strutturali dovuti ai cambiamenti climatici e alla diffusione dei parassiti, ma, nonostante tutto, il settore resta

vino biologico italiano

L’Italia leader nella produzione di vino bio: intervista alla presidente di Fivi Matilde Poggi

  Il vino biologico italiano la fa da padrone sul mercato del settore, con numeri che pongono il nostro Paese in vetta alla classifica della produzione mondiale. Oltre a sancire questa leadership, i dati dell’ultimo rapporto Mipaaf-Ismea evidenziano la progressiva svolta a favore dell’enologia green, che negli ultimi anni è andata affermandosi, specialmente tra i

latte di mandorla api

Latte di mandorla: la produzione intensiva può essere dannosa per le api?

  Se i semi coi quali è prodotto provengono da un’agricoltura spregiudicata, la grande diffusione del latte di mandorla può rappresentare una minaccia per le api, già colpite dai pesticidi e dai cambiamenti climatici. In particolare, infatti, quando la mandorlicoltura monopolizza il panorama agricolo ed eccede nell’uso di agrofarmaci costituisce un danno notevole per questi

Olio EVO: cosa contraddistingue una produzione di qualità?

  Saper scegliere un olio d’oliva di qualità richiede conoscenze ed esperienza, soprattutto per orientarsi in un settore merceologico complesso, che negli ultimi anni sul piano produttivo sta scontando le conseguenze negative dovute ai cambiamenti climatici e alla diffusione dei parassiti. Ma cosa è bene sapere prima di comprare e come riconoscere un olio buono,

germogli bambu

Germogli di bambù: perché sono considerati tra i superfood del futuro?

  I germogli di bambù sono consumati da secoli e ampiamente diffusi anche nei ristoranti orientali d’Occidente. Solo di recente, però, sono stati valorizzati per le loro proprietà nutrizionali, tali da farli menzionare tra i superfood più interessanti e accessibili del prossimo futuro. Versatili e ricchi di vitamine e minerali, infatti, questi vegetali possono essere

carne e deforestazione

Carne e deforestazione: quanto incide l’allevamento bovino sulla foresta amazzonica?

  Il legame tra carne e deforestazione è una conseguenza diretta della crescente richiesta di materia prima a basso prezzo da parte dell’industria alimentare, che spinge a ridurre sempre più i costi all’origine, a spese dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori. Il mercato globalizzato, in questo senso, viene sfruttato per rifornirsi in America del Sud,

dieta del ghiaccio

Dieta del ghiaccio: perché è meglio evitarla? Intervista a Enzo Spisni

  La dieta del ghiaccio mira ad aumentare il metabolismo grazie al consumo di cibi gelati, un principio che, almeno apparentemente, può sembrare invitante nella stagione estiva. Tornato in auge di recente, però, questo piano alimentare sconta limiti concettuali e controindicazioni da non sottovalutare. Ma cosa prevede e che risultati può dare? Per saperne di

riduzione della pesca

Riduzione della pesca: come superare i problemi del settore nel segno della sostenibilità?

  La riduzione della pesca è una conseguenza inevitabile del depauperamento delle risorse marine, sia in quanto constatazione del calo delle catture sia che la si intenda come misura a tutela della fauna ittica. Questa seconda casistica da tempo fa discutere per l’impatto economico-sociale su un intero settore, che ormai da anni mostra una progressiva

strategia farm to fork

Strategia Farm to Fork: quali conseguenze sull’agricoltura europea e sui consumi alimentari?

  Sulla strategia Farm to Fork (F2F, Dal produttore al consumatore) l’Ue punta molto, considerandola fondamentale per il Green Deal europeo, nonché via maestra per elevare la qualità complessiva dell’intera filiera agroalimentare, nel segno della sostenibilità ambientale e di una riduzione dell’impatto nei confronti di Paesi terzi. Gli ambiti di intervento riguardano soprattutto la riduzione

olivicoltura di precisione

Metodi e tecnologie all’avanguardia con l’olivicoltura di precisione

  Le innovazioni dell’agricoltura interessano anche la produzione di olio, fondamentale nel quadro dell’agroalimentare italiano, ma anche minacciata dai cambiamenti climatici e dai parassiti. Gli ultimi anni, infatti, hanno visto la diffusione di metodi e di strumenti importanti per accrescere quantità e qualità, nonché utili ai fini della sostenibilità ambientale. Ma quali sono le novità

dieta meta

Dieta META: cosa la distingue e quanto è davvero innovativa?

  Da alcuni mesi la dieta META sta attirando l’attenzione di chi vuole dimagrire in salute, specialmente dopo che una famosa cantante l’ha seguita con buoni risultati. Comprensibilmente, del resto, l’avvicinarsi dell’estate incentiva le persone a rimettersi in forma, anche per lasciarsi alle spalle gli eccessi alimentari che, in molti casi, hanno accompagnato l’isolamento domestico

gamberi importazione

Gamberi dall’estero: da dove arrivano e quanto sono sicuri?

  Nell’ambito del crescente consumo di pesce, i gamberi sono sempre più richiesti, anche per via di un mercato che ormai da anni porta nelle nostre rivendite produzioni a cifre contenute da varie parti del mondo. Dietro a prezzi bassi, però, possono celarsi condizioni di pesca, allevamento o lavoro quantomeno non soddisfacenti, anche se i

ristorazione aziendale valyouness

Benessere in azienda dal ristorante alla gestione del tempo: nasce Valyouness

  Come abbiamo avuto modo di raccontarvi nelle ultime settimane, occupandoci di nuove idee per la ripresa del pasto fuori casa, la situazione lavorativa e sociale dettata dalla pandemia, nella sua drammaticità, ha rappresentato un forte acceleratore all’innovazione, in particolare volta a migliorare l’esperienza delle persone. Infatti, mai come in questo periodo, servizi personalizzati e

pesci esotici

Pesci esotici nel Mediterraneo: sono un problema per salute, pesca e ambiente?

  La presenza di pesci esotici nel Mediterraneo ormai da anni desta l’attenzione riguardo all’impatto sugli ecosistemi, e di riflesso sulla pesca e sulla salute di chi consuma prodotti ittici, come anche di chi fa il bagno al mare. Nel marzo scorso, infatti, si è tornato a discutere di questo tema, a seguito dell’avvistamento a

chef coronavirus

Mangiare fuori casa dopo la pandemia: come cambieranno le nostre abitudini e l’offerta della ristorazione?

  A un anno dall’inizio della crisi pandemica, il mondo della ristorazione è quanto mai impegnato nella ricerca di soluzioni e nuove idee utili ad accogliere e massimizzare la ripartenza. Questo settore, come noto, è stato particolarmente colpito dalle chiusure imposte dal Covid-19, un momento durissimo che però potrebbe rivelarsi anche un potente stimolo all’innovazione,