Matteo Garuti

Matteo è nato a Bologna e vive a San Giorgio di Piano (Bo), è giornalista, sommelier e assaggiatore di olio d'oliva, ha collaborato con il Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari dell'Università di Bologna. Per Il Giornale del Cibo si occupa di attualità, salute, cultura e politica alimentare. Apprezza i cibi e le bevande dai gusti autentici, decisi e di carattere. A tavola ama la tradizione ma gli piace anche sperimentare: per lui in cucina non può mancare la creatività, "perché è impossibile farne a meno!"

Con la Legge Salvamare i pescatori potranno finalmente recuperare i rifiuti: il punto di Federpesca

  Nei mesi scorsi, è arrivata una svolta significativa per la protezione del mare. È stata approvata a larghissima maggioranza in Senato la Legge Salvamare, uno strumento importante per la salute delle nostre coste, che consente ai pescatori di scaricare nei porti i materiali vari recuperati in acqua. Finora, infatti, erano costretti a ributtarli in

Crisi alimentare globale: quali sono le prospettive del mercato del grano tenero? Intervista ad Andrea Valente, presidente Italmopa

  La guerra in corso in Ucraina, oltre alle drammatiche conseguenze per la popolazione e per i profughi, si sta ripercuotendo in modo negativo sul mercato di diverse materie prime agricole, in particolare semi di girasole, mais e grano tenero. La situazione rispetto a quest’ultimo, ingrediente essenziale per la produzione di pane e altri prodotti

Scarti agricoli e nanotecnologie: la difesa fitosanitaria delle coltivazioni diventa sostenibile

  Dagli scarti agricoli potrebbe arrivare una vera e propria svolta per le coltivazioni, in grado di rimpiazzare gli agrofarmaci con prodotti di uguale effetto ma totalmente biodegradabili e a impatto zero. Infatti, le ricerche del gruppo di Patologia vegetale del Dipartimento di Scienze agrarie e forestali dell’Università della Tuscia (DAFNE) hanno provato l’efficacia nella

Certificazione halal italiana: cosa prevede e come funziona? Intervista ad Annamaria Aisha Tiozzo

  La certificazione halal è un requisito fondamentale per attestare la corrispondenza di un prodotto alimentare rispetto ai dettami della religione musulmana, che nel nostro Paese conta oltre 2,6 milioni di fedeli, con una crescita rilevante di quelli con cittadinanza italiana (dati Istat-Ministero dell’Interno). Al di là dei precetti religiosi, infatti, i consumatori islamici costituiscono

Ristoranti interaziendali in pausa pranzo: normativa e vantaggi per imprese e lavoratori

  Tra le diverse possibilità della nuova pausa pranzo ci sono anche i ristoranti interaziendali o mense diffuse, ovvero una rete di locali con i quali le aziende possono stipulare convenzioni dirette o indirette. Ma di cosa si tratta e quali sono i vantaggi? Dopo aver considerato l’opzione dei locker aziendali – complementare o alternativa

La Val Formazza, tra cultura Walser, eccellenze enogastronomiche uniche e turismo slow

  Nel cuore delle Alpi, l’Alta Val Formazza è un esempio virtuoso di valorizzazione del territorio montano, che punta su un patrimonio enogastronomico ricco di eccellenze e su un’offerta turistica basata sugli sport invernali, caratterizzata però da un approccio slow. Ma per cosa si distingue questa valle ancora così autentica e intatta, che ha superato

Locker aziendali: come funziona la pausa pranzo “digitale”?

  Veri e propri armadietti refrigerati e “intelligenti” per custodire il cibo: gli smart locker per la pausa pranzo sono una soluzione che si sta facendo strada anche in Italia. Soprattutto per ragioni di praticità, in seguito ai cambiamenti che la pandemia ha imposto nella fruizione dei pasti sul lavoro. Ma quali sono i vantaggi?

rincari agroalimentare italiano

Caro energia e guerra in Ucraina: quali conseguenze per l’agroalimentare italiano?

  Il settore agroalimentare italiano sta vivendo un momento di notevole difficoltà, che prima ha risentito della pandemia, poi del caro energia e più recentemente dell’invasione militare dell’Ucraina. Riguardo a quest’ultimo drammatico evento, ovviamente nulla conta di più delle condizioni delle popolazioni colpite e dell’urgenza di un cessate il fuoco, tuttavia anche le ricadute economiche

cyber food

Cyber food e NFT: in che modo il mondo virtuale sta cambiando l’enogastronomia?

Per quanto possa apparire strano e spiazzante, anche il cibo si sta ritagliando un ruolo di primo piano nel mondo virtuale, il cosiddetto “Metaverso”. Come? Con i Non fungible token (unità di valore digitali non fungibili), i famosi NFT grazie ai quali, infatti, si può parlare di “cyber food”: il modo di vivere la gastronomia

transizione ecologica alimentazione

La transizione ecologica sta arrivando nel cibo? Intervista al professor Paolo Corvo

  Quando si parla di transizione ecologica, si intende un insieme di processi – che interessano la tecnologia come i comportamenti individuali – atti a rendere più sostenibile la presenza umana sul pianeta. In altri termini, si tratta di passare da un modello economico-sociale basato sullo sfruttamento intensivo delle risorse naturali a un altro che

better future award

Prodotti alimentari “innovativi”: cosa ci aspetta nel prossimo futuro? Le novità di Tuttofood

  La ricerca per portare sul mercato prodotti alimentari innovativi, anche sull’onda degli ultimi food trend di consumo, è una corsa continua che stimola il mercato come la curiosità di chi fa la spesa. Le motivazioni che spingono a studiare nuovi alimenti possono essere molto diverse, ad ogni modo più o meno tutti hanno la

cambiamenti climatici vicoltura

Vino e cambiamenti climatici: quali sono gli effetti sulla produzione?

  La viticoltura è una delle attività agricole più suscettibili alle variazioni di temperatura e umidità, come agli eventi avversi, quali gelate, grandinate e ondate di calore. Nell’ultimo decennio, però, il vino ha risentito sempre più dei cambiamenti climatici, diventati ormai strutturali e in grado di modificare notevolmente la geografia enologica, in Italia come altrove.

risparmio energetico in cucina

Elettrodomestici e riduzione dei consumi: come rendere la cucina più sostenibile?

  In tempo di transizione ecologica e di crescente sensibilità per il risparmio energetico, l’attenzione orientata alla riduzione dell’impatto ambientale delle nostre abitazioni coinvolge in pieno anche la cucina. Oltre a essere molto spesso lo spazio più vissuto della casa, infatti, si tratta di quello dove si collocano alcuni degli elettrodomestici maggiormente energivori. Ma come

cop26 produzione alimentare

Impatto ambientale del sistema alimentare: la COP26 è stata una delusione? Intervista ad Andrea Segrè

  La Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021 (COP26) – che si è svolta a Glasgow, in Scozia, dal 31 ottobre al 12 novembre scorso – ha prodotto un accordo siglato dai 197 Paesi partecipanti, noto come “patto per il clima di Glasgow”. Tra i temi trattati, però, la produzione alimentare è

olio nuovo 2021

Campagna olearia 2021: come sarà e quanto costerà l’olio di quest’anno?

  In questo periodo si iniziano a valutare la campagna olearia e l’olio nuovo 2021, un bilancio sempre fondamentale per l’economia agricola italiana. Come abbiamo visto occupandoci tempo fa della crisi dell’olio d’oliva, continuano a pesare i problemi ormai strutturali dovuti ai cambiamenti climatici e alla diffusione dei parassiti, ma, nonostante tutto, il settore resta

vino biologico italiano

L’Italia leader nella produzione di vino bio: intervista alla presidente di Fivi Matilde Poggi

  Il vino biologico italiano la fa da padrone sul mercato del settore, con numeri che pongono il nostro Paese in vetta alla classifica della produzione mondiale. Oltre a sancire questa leadership, i dati dell’ultimo rapporto Mipaaf-Ismea evidenziano la progressiva svolta a favore dell’enologia green, che negli ultimi anni è andata affermandosi, specialmente tra i

latte di mandorla api

Latte di mandorla: la produzione intensiva può essere dannosa per le api?

  Se i semi coi quali è prodotto provengono da un’agricoltura spregiudicata, la grande diffusione del latte di mandorla può rappresentare una minaccia per le api, già colpite dai pesticidi e dai cambiamenti climatici. In particolare, infatti, quando la mandorlicoltura monopolizza il panorama agricolo ed eccede nell’uso di agrofarmaci costituisce un danno notevole per questi

Olio EVO: cosa contraddistingue una produzione di qualità?

  Saper scegliere un olio d’oliva di qualità richiede conoscenze ed esperienza, soprattutto per orientarsi in un settore merceologico complesso, che negli ultimi anni sul piano produttivo sta scontando le conseguenze negative dovute ai cambiamenti climatici e alla diffusione dei parassiti. Ma cosa è bene sapere prima di comprare e come riconoscere un olio buono,

germogli bambu

Germogli di bambù: perché sono considerati tra i superfood del futuro?

  I germogli di bambù sono consumati da secoli e ampiamente diffusi anche nei ristoranti orientali d’Occidente. Solo di recente, però, sono stati valorizzati per le loro proprietà nutrizionali, tali da farli menzionare tra i superfood più interessanti e accessibili del prossimo futuro. Versatili e ricchi di vitamine e minerali, infatti, questi vegetali possono essere