Shortbread

Monia
Questi biscotti sono originari della Scozia e vengono consumati prevalentemente i Inghilterra, Danimarca e Svezia. Sono biscotti a base di burro e per questo motivo è necessario utilizzare un burro di ottima qualità. Sono senza uova, quindi sono particolarmente adatti a chi soffre di un'intolleranza verso questo alimento. Questa è una ricetta di Valentina Gigli ed è tratta dal Blog Le Ricette della Nonna.
2.33 da 3 voti
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Dolci e Dessert
Cucina Regno Unito
Porzioni 4 persone

Istruzioni
 

  • Lavorare il burro con una spatola, unire lo zucchero e lavorare con il cucchiaio di legno amalgamando bene i due ingredienti.
  • Unire le farine, mescolare e lavorare con le mani, impastando fino ad ottenere una palla (tipo pasta frolla).
  • Foderare una teglia con carta da forno, mettervi sopra l'impasto e stenderlo con le mani facendolo ben aderire su tutta la teglia (deve essere alto circa 1-2 cm).
  • Bucherellare la superficie con i rebbi di una forchetta e infornare a 160°C per circa 15/20 minuti (deve appena dorarsi).
  • Appena uscito dal forno (ancora caldo) cospargere la superficie con zucchero semolato.
  • Tagliare quando è ancora tiepido a cubetti.
  • Variante Millioner shortbread: invece dello zucchero semolato, versare sopra la superficie uno strato di caramello (ottenuto immergendo completamente un barattolo di latte condensato (tolta l'etichetta di carta, ma completamente chiuso!) in un pentolino pieno d'acqua, portato ad ebollizione e fatto cuocere tre ore; dopodichè, far raffreddare, aprire il barattolo e usare il caramello ottenuto).
  • Variante Billioner shortbread: è il Millioner shortbread ricoperto con uno strato di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria e versato sul caramello.