cosa mangiare a berlino

Currywurst, stinco di maiale e polpette: cosa mangiare a Berlino?

Greta Esposito
2

Indice

     

     

     

     

     

    Incontro eclettico di architettura moderna e classica, Berlino rappresenta un perfetto connubio di arte e multiculturalismo, nonché una meta ideale per chi ama le contaminazioni anche in cucina. Grazie alla sua storia, ricca di contraddizioni e dinamismo, da qualsiasi angolazione la si guardi Berlino riesce ad affascinare.

    Chi non può fare a meno della curiosità in tavola, in questa città troverà non solo i piatti della tradizione culinaria tedesca, ma anche profumi e sapori provenienti da ogni parte del mondo. Ecco quindi la nostra guida alla scoperta dei tesori gastronomici della capitale tedesca e i suggerimenti su cosa mangiare a Berlino.

    Viaggio a Berlino tra cultura, spazi alternativi e street food locale

    Berlino è una metropoli contemporanea, dove è possibile ammirare non solo i monumenti più famosi e rappresentativi, come la Porta di Brandeburgo e la torre della televisione, ma è possibile anche approfondire la storia dell’arte grazie all’isola dei musei. Dal Pergamon Museum, al Museo egizio, senza dimenticare il modernissimo Museo ebraico e le molte gallerie di arte contemporanea dislocate per la città, scegliere tra i 170 musei della città è davvero dura!

    Ancora conosciuta come la “Città del Muro”, potete rivivere la storia più recente della capitale tedesca facendo una passeggiata per la East Side Gallery, il lungo tratto dove è possibile ammirare gli oltre cento dipinti murali di artisti provenienti da ogni parte del mondo. Infine, il Checkpoint Charlie, che durante la guerra fredda rappresentava il punto di passaggio tra l’Ovest e l’Est, è ancora un luogo su cui vale la pena soffermarsi per ammirare questa città anche con gli occhi del passato.

    La capitale tedesca è un fermento di cultura alternativa: qui, nei quartieri come Kreuzberg, Friedrichshain e Neukölln vengono continuamente reinventati spazi urbani e nascono club e centri

    sociali in ex fabbriche e aree degradate. Proprio qui è possibile farsi travolgere dalla Berlino multiculturale e colorata: sapori e profumi provenienti da ogni parte del mondo si incontrano con la cucina tedesca. Se siete nei pressi di Kreuzberg e volete assaporare proprio questo incontro, potete fare un salto al Marheineke Markthalle, un mercato coperto dove potrete trovare specialità culinarie tedesche e internazionali di buona qualità a un prezzo economico, ideali per un pranzo o uno spuntino veloce tra una visita e l’altra!

    La cucina di Berlino: tradizione tedesca e influenze turche  

    piatti berlinesi

    juefraphoto/shutterstock.com

    Cosmopolita anche a tavola: nella capitale tedesca si incontrano tantissime tradizioni e culture differenti, legate in particolar modo all’immigrazione turca di cui la città è stata protagonista a partire dagli anni 70.

    Questo aspetto non può che rispecchiarsi anche nella tradizione culinaria: una buona notizia per gli amanti della cucina etnica che qui, accanto alle prelibatezze della tradizione tedesca, potranno assaggiare un buonissimo döner o dürüm kebab (la leggenda sulla nascita del famoso panino, infatti, narra che il primo döner kebab sia nato proprio a Berlino, in un piccolo ristorantino turco).

    L’ingrediente principale della cucina tradizionale tedesca è senza dubbio la carne: di vitello o di maiale, cucinata in molti modi diversi, viene per lo più servita con un contorno di patate, crauti o funghi. Anche i dolci non mancano: dallo strudel ripieno di mele al leggendario “berliner”, ovvero il krapfen fritto e spolverato di zucchero a velo, per gli amanti dei dolci sarà dura resistere!

    cucina tedesca

    KarepaStock/shutterstock.com

    Cosa mangiare a Berlino: 4 piatti da provare

    Basta addentrarsi tra le vie del quartiere Mitte  per assaporare le tipicità della cucina tedesca comodamente seduti in uno dei molti ristoranti tipici o in piedi, per una breve sosta approfittando di qualche chioschetto che serve street food locale. L’importante è ricordarsi di accompagnare il proprio pranzo con un fresco boccale di birra, una bevanda di cui i berlinesi non riescono proprio a fare a meno.

    Se amate le birre artigianali vi consigliamo di provare la selezione di Heidenpeters, un piccolo birrificio che si trova nel mercato coperto dello street food, nel quartiere di Kreuzberg.

    Könisberger Klopse

    Questa è una specialità di origine prussiana, che ora viene preparata in tutta la Germania. Si tratta di polpette di carne di maiale e manzo, aromatizzate con capperi e succo di limone e servite con un contorno di patate e barbabietole sott’aceto.

    könisberger klopse

    Alizada Studios/shutterstock.com

    Il currywurst

    Senza dubbio il re del cibo da strada nato a Berlino, il currywurst è uno dei piatti simbolo della capitale tedesca. Si tratta di un wurstel di vitello cosparso di abbondante salsa speziata a base di pomodoro e curry. In genere, questo piatto viene accompagnato da pane bianco o patate fritte.

    L’Eisbein

    Un’altra delizia che non può mancare nel vostro tour gastronomico alla scoperta di Berlino è l’Eisben mit Sauerkraut: un saporito stinco di maiale accompagnato da un contorno di crauti e patate. Assaporate questo piatto accompagnandolo con una Berliner weisse e non ve ne pentirete!

    Kartoffelpuffer

    kartoffelpuffer

    vovidzha/shutterstock.com

    Si sa, le patate (Kartoffeln) rappresentano un ingrediente particolarmente utilizzato nella cucina tedesca. Se siete amanti di questo tubero, non potete non assaggiare queste frittelle di patate grattugiate, che assomigliano tanto ai pancakes e possono essere gustate come uno snack sfizioso per saziare l’appetito o un contorno perfetto per accompagnare una portata.

    Dove mangiare a Berlino

    Nella capitale tedesca non mancano locali dove poter trascorrere una serata romantica in un ambiente suggestivo o un pranzo veloce in compagnia degli amici. L’offerta è così varia che ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche, basta scegliere cercando di non farsi attrarre da bar o ristoranti turistici, dove spesso la qualità delle pietanze non è eccellente. Inoltre, oltre ai locali che propongono le specialità tradizionali della cucina tedesca, è possibile trovare ristoranti dove la sperimentazione la fa da padrona, ideali per chi a tavola si lascia conquistare dalla curiosità.

    Anche per i vegetariani e i vegani la scelta non manca: a Berlino è possibile scegliere facilmente ristoranti e locali vegan friendly che propongono piatti ricercati e invitanti. Ecco quindi quattro ristoranti per far felici il vostro palato.

    dove mangiare berlino

    Photographee.eu/shutterstock.com

    Lutter und Wegner

    In questo locale in Gendarmenmarkt, nel centro di Mitte, potrete assaggiare alcune delle specialità tipiche della cucina tedesca e austriaca in un ambiente dall’atmosfera calda e riservata. Da provare il brasato di manzo con il cavolo e pasticcio di patate, una delle specialità della casa. Ottimi anche i dolci e  la carta dei vini.

    Viasko

    Berlino è la capitale vegana per eccellenza e questo locale nel distretto di Friedrichshain-Kreuzberg fa al caso vostro se siete alla ricerca di un posticino tranquillo dove pranzare o cenare in compagnia. L’atmosfera è quella di un semplice pub che nasconde però diverse sfiziose proposte vegane e vegetariane, da accompagnare a una buona selezione di birre.

    Curry36

    Se siete nei pressi di Kreuzberg e non avete ancora assaggiato il currywurst, questo chiosco su Mehringdamm è una vera e propria leggenda. Salsicce e wurstel speziati al punto giusto… l’attesa varrà la pena per provare il re dello street food berlinese!

    Michelberger Restaurant

    Proprio vicino alla stazione della s-bahn di Warschauer Straße si trova questo grazioso ristorante, con una suggestiva corte interna. La cucina è semplice, ma ricercata allo stesso tempo grazie alla particolare attenzione verso le materie prime biologiche e i prodotti stagionali. Il menù della cena prevede poche portate in versione “tapas”: l’idea è quella di condividere i piatti con i commensali per assaggiare diverse specialità.

     

    Siete già stati a Berlino e vi siete innamorati di questa città? Quali sono i vostri piatti preferiti e i locali in cui li avete assaggiati? Scriveteci nei commenti.

    Greta Esposito

    Greta Esposito è nata a Bologna, dove vive, lavora come Pr in un'agenzia di comunicazione e scrive su diversi blog e testate. Nonostante sia bolognese, il suo piatto preferito è la cotoletta alla milanese, purché sia tenera e al tempo stesso croccante. In cucina, per lei, non può mancare la curiosità e "ingredienti sempre nuovi da scoprire e con cui sporcarsi le mani".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *