Luca Sessa

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.
natale consigli per ristoratori

Festività Natalizie: piccola guida per ristoratori

    Una delle conseguenze di questa epoca, caratterizzata da grande mobilità, è che per le famiglie, sempre più spesso “sparse” tra differenti città, le festività natalizie hanno un importante valore aggregante, con genitori e figli che si ritrovano dopo mesi di lontananza. Abitudini immutate, piatti ricorrenti, tradizioni da preservare e tramandare, dalla tombola alla

tommaso pennestri

Tommaso Pennestri e Valeria Payero, il perfetto connubio tra Cucina e Sala

    Per chi lavora nel mondo dell’enogastronomia, a Roma è davvero difficile non venire a conoscenza dell’apertura di un nuovo locale, perché le dinamiche oramai radicate tra uffici stampa, ristoratori, chef, giornalisti e blogger consentono di veicolare in maniera repentina e capillare le informazioni. Così, quando circa un paio di anni fa aprì la

Timballi, rigatoni, lasagne: le varianti regionali della pasta al forno

    Il sapore e l’odore della domenica. Ecco cosa rappresenta la pasta al forno. Uno dei piatti più classici e suggestivi della tradizione culinaria del nostro paese, con caratteristiche diverse  da regione a regione, che però non mutano il risultato finale delle differenti tipologie di preparazione. La “crosticina” superiore conserva da sempre il primato

oriana tirabassi

Oriana Tirabassi e la sua cucina dalle suggestioni orientali

    Sono da sempre abituato alla semplicità. Lo dicono le mie origini, la storia della mia famiglia, i miei gusti e le mie scelte. Essere un giornalista enogastronomico mi permette di pranzare e cenare in alcuni luoghi (o semplicemente di visitarli) nei quali probabilmente mai mi sarei imbattuto se non avessi cambiato lavoro ed

come sostituire farina bianca con integrale

Come sostituire la farina bianca con la farina integrale nelle ricette

    Da bambino credevo che esistesse solo la farina bianca, in particolare la 00, per preparare dolci, torte, biscotti e pizze. Questa convinzione era dettata dalle abitudini di casa, ovvero di mia madre e mia nonna, che puntualmente si cimentavano in preparazioni e impasti utilizzando sempre questa tipologia di farina. Ma tale abitudine non

Giordano Paniccia: giovani sous chef crescono in (H)osteria

  La capitale è uno di questi posti che puoi amare e odiare contemporaneamente, per la sua bellezza a tratti struggente, per il suo essere caotica al punto da fagocitare la quotidianità dei cittadini, per il difficile connubio tra la solennità di un passato importante e l’esigenza di un futuro efficiente. Ma Roma è anche

pizzeria fratelli salvo

I Fratelli Salvo: una pizza nel nome della qualità

    Sono nato a Napoli. Sono nato al centro di Napoli. In via dei Tribunali, pochi passi da San Gregorio Armeno, meta turistica 365 giorni all’anno grazie a presepi e pastori. Ho giocato in strada e fatto colazione con le sfogliatelle, scoperto la “frittatina di pasta” e, naturalmente, mangiato un incredibile numero di pizze.

uova alla cracco

Il tuorlo d’uovo marinato di Carlo Cracco

    Giudice di Masterchef per antonomasia, ma anche volto “cattivo” di Hell’s Kitchen Italia,  testimonial criticato delle patatine San Carlo e della poco fotogenica pizza servita nel suo nuovo ristorante a Milano. Carlo Cracco, per chi si è avvicinato da poco alla cucina stellata o comunque di un certo livello, è fondamentalmente un uomo

Carne bovina: il taglio giusto per ogni piatto

    Ricordo ancora quando, pochi mesi dopo il mio trasferimento a Roma da Napoli, chiamai mia madre al telefono per farmi spiegare di quali tagli di carne avrei avuto bisogno per preparare alcune ricette tradizionali come quella della Genovese. Perché è facile dire che ci vuole la carne, ma è ancor più evidente come

Come nasce il menù di un ristorante? La parola a chef Ziantoni

  Uno dei momenti più importanti quando si decide di organizzare una cena a casa propria è indubbiamente la scelta delle ricette da preparare e proporre ai nostri ospiti. Talvolta ci si affida ai personali cavalli di battaglia, in occasione di ricorrenze e feste comandate si scelgono i piatti della tradizione, ancor più spesso si

colore tuorlo delle uova

Da cosa dipende il colore delle uova?

  Ad occhio di bue, sode, strapazzate, in camicia, alla coque: le uova possono essere cucinate e servite in tantissimi modi, e sono uno degli elementi fondamentali in cucina, sia per quel che concerne le ricette salate che per quelle dolci. Da ingrediente principale o utilizzate per completare un piatto, rappresentano un prodotto basilare nelle

come conservare le erbe aromatiche

Erbe aromatiche e Spezie: come utilizzarle e conservarle

Le erbe e le spezie hanno da sempre avuto grande importanza in cucina, al punto che nell’antichità erano considerate merce preziosa, e il loro possesso era associato al potere. Venivano utilizzate nei più differenti ambiti, dalla medicina ai riti religiosi, e avevano un ruolo importante anche nella  conservazione degli alimenti: quando infatti non esistevano i

piano di autocontrollo haccp

Come formulare un corretto Piano di Autocontrollo HACCP

Lavorare con gli alimenti, dalle materie prime ai semilavorati, a prescindere dalla destinazione d’uso (ambito ristorativo, produzione, somministrazione presso scuole o ospedali) prevede la massima attenzione in ogni singola fase, per rispettare alcune norme igieniche ed assicurare che il prodotto finale possa giungere ai consumatori senza alcun tipo di contaminazione. Il modo corretto per osservare

farina kitchen roma

Il Ristorante Farina Kitchen porta “il Pagnottello” a Trastevere

Nelle grandi città capita che alcune zone o interi quartieri vivano quasi esclusivamente di giorno, a causa della presenza di numerose aziende e uffici, svuotandosi la sera per la bassa densità abitativa. Basta però che un imprenditore decida di aprire un locale, e che quest’ultimo diventi un indirizzo frequentato da appassionati e addetti ai lavori,

enzo vizzari

Culinaria, le interviste ai protagonisti: Enzo Vizzari

  Enzo Vizzari, classe 1946, giornalista ma soprattutto direttore delle guide de l’Espresso da 35 anni, è stato uno dei protagonisti di Culinaria – Il Gusto dell’identità, la due giorni che ha unito arte e cucina in un connubio veramente ben riuscito. Grande esperto di cibo e vino, è da sempre uno dei narratori delle

torrone dei morti

Il Torrone dei Morti, dolce napoletano della tradizione

  Sento di doverlo dire: non amo il torrone. Troppo duro, appiccicoso, non l’ho mai “capito”, ho sempre osservato amici e parenti divorarlo senza riuscire a comprendere il motivo di tale attrazione per questo classico dolciume delle feste. Ma, proprio in occasione di un’altra ricorrenza, quella dei morti, da piccolo avevo il mio momento di

ragù alla bolognese ricetta originale

Ragù alla bolognese: come prepararlo secondo la ricetta originale

  17 ottobre 1982: una data a dir poco significativa per la cucina del capoluogo emiliano. Quel giorno infatti una delegazione bolognese dell’Accademia della Cucina Italiana depositò presso la Camera di Commercio di Bologna la ricetta tradizionale del ragù alla bolognese. Dopo anni di discussioni, scontri, versioni differenti e divergenze su tecniche, ingredienti e tempistiche,

lamponi ricette

Tre golose ricette con i lamponi

  I lamponi sono stati uno degli oggetti misteriosi della mia infanzia. Ne sentivo parlare ma non venivano mai acquistati perché da noi, tra le tante opzioni disponibili in fatto di frutti rossi, more e quanto altro, si preferiva sempre utilizzare le fragole, ideali da servire a fine pasto nel periodo in cui erano disponibili,

roy caceres

A Culinaria arte e cucina si ispirano a vicenda: l’intervista a Roy caceres

Colombiano di nascita, ma ormai romano d’adozione, Roy Caceres da alcuni anni ha portato nella capitale la sua filosofia gastronomica racchiusa in un’anima sudamericana. Presente già nelle passate edizioni di Culinaria, anche quest’anno è stato protagonista della kermesse che unisce arte e cucina, con un cooking show nel corso del quale ha presentato il piatto