Go Back
+ servings
peppe57
L’estate è periodo di cene e strapazzi alimentari. In una delle cene a cui sono stato invitato lo scorso mese di Luglio, è stato servito questo pollo panato e passato in forno. Gustosissimo nella sua semplicità. L’ho rifatto a casa apportando un’unica variate. Ho utilizzato solo fuselli disossati. Un po’ complessa la sua preparazione (un’ora o poco più tra preparazione e cottura), ma ne vale la pena.
1.75 da 4 voti
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Carne
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Per prima cosa private i fuselli disossati di quelle parti grasse che potrebbero dare un po’ fastidio.
  • Tritate il pancarré al mixer fino ad ottenere il pangrattato ed aggiungeteci il Parmigiano Reggiano e il prezzemolo tritato.
  • Mescolate questa panatura e mettetela in un sacchetto di plastica.
  • Nel frattempo preriscaldate il forno a 200°C.
  • Spennellate di olio d’oliva i fuselli di pollo, regolate di sale e di pepe e passateli in un piatto fondo contente la panna. Girateli più volte in maniera da impregnarli bene, quindi mettete i pezzi di pollo uno a uno nel sacchetto di plastica.
  • Scuotete bene il sacchetto, in modo che i pezzi di pollo si ricoprano uniformemente della panatura.
  • Disponete ora i fuselli impanati su una piastra coperta da un foglio di alluminio leggermente unto (o ricoperto da carta da forno).
  • Insaporiteli con la paprika ed infine cuoceteli al forno per circa 45 minuti, finché non saranno dorati e croccanti.
  • Sfornate e servite subito.