Go Back
+ servings
peppe57
Solo 20 minuti o poco più per la preparazione di questo secondo, ottimo da servire a cena.La ricetta è di mia Nonna Amelia, ma non chiedetemi perché si chino pomodori alla provenzale: non lo so! E per quante ricerche abbia fatto non ho trovato nulla che potesse indirizzarmi o sciogliere i miei dubbi sul nome della ricetta. Acasa mia la si è sempre chiamata così.Io su questo piatto ho bevuto un bel bicchiere di Nero d’Avola.
3.68 da 22 voti
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Verdure
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Eliminate il picciolo dei pomodori, lavateli, tagliateli a metà e svuotateli, quindi salateli, premeteli leggermente e metteteli su una griglia con la parte interna rivolta verso il basso a sgocciolare.
  • Sbucciate l’aglio, tagliate in 2 gli spicchi, togliete i germogli con un piccolo coltello appuntito e tritatene la polpa quanto più sottilmente possibile.
  • Mescolate con la forchetta il pangrattato, il prezzemolo tritato e l’aglio. Aggiustate di sale e di pepe, e aggiungete poco alla volta 3 cucchiai d’acqua, fino ad ottenere una pasta con cui farcirete i pomodori.
  • In una padella fate scaldare l’olio d’oliva. Ponete i pomodori dal lato riempito con la pasta al pangrattato nell’olio fumante.
  • Abbassate il fuoco e fate cuocere per 4-5 minuti. Rigirate i pomodori, coprite con il coperchio e fate cuocere per altri 6 minuti.
  • Spegnete il fuoco e servite ben caldo. Suggerimento supplementare: io alla pasta al pangrattato aggiungo anche 1 uovo battuto che ne aumenta la croccantezza e non incide molto sul sapore.