Go Back
+ servings
Annapz
Le conserve al naturale di verdure possono essere consumate anche dopo un anno. Per gli asparagi si devono sterilizzare due volte.
1 da 1 voto
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Conserve casalinghe
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 800 gr asparagi puliti e tagliati
  • 5 gr sale per ogni litro acqua

Istruzioni
 

  • Pulite e lavate gli asparagi eliminando la parte legnosa tagliandoli a misura in modo che possano entrare nei vasi e legateli in mazzetti.
  • Preparate la pentola con dell’acqua salata e fate bollire, una volta raggiunto il bollore versate gli asparagi messi in piedi.
  • Fateli sbiancare per 3 minuti (questo accorgimento evita che il colore della verdura si alteri), scolateli, passateli sotto il getto d’acqua fredda e sgocciolateli nuovamente.
  • Metteteli nei vasi con la punta rivolta verso l’alto. Non utilizzate l’acqua per lo sbiancamento.
  • Intanto mettete a bollire nuovamente dell’acqua con il sale e, quando alza il bollore, spegnete.
  • Versate l’acqua salata sugli asparagi fino a 3 centimetri dal bordo del vaso, chiudete ermeticamente e sterilizzate per 1 un’ora facendo poi raffreddare i barattoli nell’acqua della pentola per la sterilizzazione.
  • Il giorno successivo portate nuovamente a bollore l’acqua con i vasi, (controllate che il livello dell’acqua sia a 4 centimetri dal bordo dei vasi) e sterilizzare ancora per 30 minuti da quando bolle, facendo poi raffreddare i barattoli nell’acqua della pentola per la seconda sterilizzazione.
  • Conservate in luogo fresco e asciutto al riparo dalla luce.