Go Back
+ servings
peppe57
Altro gustosissimo secondo servito sempre ieri durante il pranzo al buffet del Convegno.Qui non c’è stato bisogno di farmi dare la ricetta. L’ho ricostruita da solo a memoria.Ovviamente le dosi le ho elaborate io adattandole un po’ a quelli che sono gli ordinari consumi d una famiglia come la mia.Su questo piatto è di rigore un buon vino bianco da uve Grillo vinificate in purezza.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pesce
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Per la pastella

Istruzioni
 

  • Eliminate le teste degli scampi e sgusciate le code, tenendo l’ultimo anello.
  • Tagliate i calamari ad anelli.
  • Quindi ricavate dei bastoncini zucchina senza togliere loro la buccia.
  • Preparate ora la pastella versando in una terrina i 2 tuorli d’uovo e 35 cl di acqua minerale effervescente fredda (o la birra), battete rapidamente con la forchetta, quindi unite la farina setacciata con un colino fine, e solo alla fine il sale.
  • Intanto fate scaldare l’olio in una pentola.
  • A questo punto passate gli scampi nella farina, quindi nella pastella e immergeteli nell’olio.
  • Fateli friggere per 3-4 minuti e ritirateli con la schiumarola per frittura.
  • Procedete allo stesso modo con i calamari e terminate con le zucchine.
  • Disponete le frittelle su di un piatto coperto di carta assorbente da cucina.
  • Servite subito guarnendo il piatto con spicchi di limone.