Go Back
+ servings
peppe57
L’ho chiamata così perché l’ho preparata sia per sperimentare, sia per toglier di mezzo resti di ingredienti delle preparazioni pasquali. Ieri sera a cena è stata un vero successo: pensate che è piaciuta persino ai miei figli!Gli ingredienti sono per due pizze grandi (per 12 tranci) però quando la si prepara si moltiplicano le dosi e si invitano gli amici anche perché è risultata talmente buona che in futuro sarà meglio mangiarla e gustarla in compagnia.
2 da 1 voto
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pane, pizze e focacce
Cucina Italia
Porzioni 6 persone

Istruzioni
 

  • Premetto che io utilizzo un’impastatrice elettrica, per cui impasto tutti gli ingredienti in un unico contesto.
  • Per prima cosa però, sciolgo sempre il lievito in un bicchiere di acqua tiepida aggiungendo una punta di cucchiaino di zucchero ed aspetto che si formi la tradizionale schiumetta.
  • Poi unisco alla farina l’olio, il sale, e l’altra acqua (2 bicchieri) ed impasto energicamente il tutto.
  • Quando avrò ottenuto la palla di pasta bella soda ed elastica, la lascio sempre all’interno della planetaria dell’impastatrice, la cospargo ulteriormente di farina e la metto in forno riscaldato a 35-40° e spento a lievitare per almeno 2 ore.
  • Intanto che la pasta della pizza stava lievitando ho affettato le cipolle sottilmente e le ho fatte rosolare a fuoco basso in padella con l’olio d’oliva e le foglie d’alloro che le hanno insaporite ulteriormente.
  • Poi ho dissalato i capperi, tagliato le olive a rondelle e sgrassato leggermente la pancetta in padella senza farla diventare eccessivamente croccante. Ho anche tritato la provola affumicata nel mixer.
  • A questo punto ho diviso la pasta in due e l’ho stesa in due teglie d’alluminio monouso spennellate d’olio d’oliva e l’ho lasciata lievitare ancora per un’ora.
  • Alla fine ho distribuito sulle due pizze la cipolla cotta, le olive, i capperi, la pancetta rosolata ed ho completato con un filo d’olio ed una spolverata di origano. Ho infornato a 200° lasciando cuocere le pizze per 35-40 minuti. 10 minuti prima di sfornarle le ho cosparse con la provola affumicata tritata.
  • Dopo averle sfornate ho aspettato quel tanto che bastava per mangiare la pizza calda ma non bollente. NOTA: Quando indico “1 bicchiere” mi riferisco ai normali bicchieri di plastica bianca o trasparente normalmente in commercio che hanno una capacità di circa 125 ml.