Spaghetti con fasolari su fondo bruno di tonno
Ingredienti
Istruzioni
Per il fondo bruno di tonno
  1. Preparate un gustosissimo fondo bruno di tonno.
  2. Procuratevi dei ritagli e delle lische di tonno rosso del Mediterraneo e fateli tostare in forno a 250C°.
  3. Successivamente, passateli in tegame con delle verdure fresche (carota, sedano, cipolla di tropea, pomodoro) e degli aromi (rosmarino, alloro e anice stellato).
  4. Salate con del grosso di Mothya, sfumate con un giovane inzolia, coprite del tutto con dell’acqua e fate ridurre, a fuoco basso, fino ad ottenere la densità desiderata.
Per gli spaghetti e il condimento
  1. Scoppiate leggermente i fasolari e raccogliete l’acqua rilasciata dagli stessi, che poi utilizzerete per insaporire gli spaghetti.
  2. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata, e a metà cottura scolate in padella con un filo di olio aromatizzato all’aglio e saltate, con l’aggiunta di qualche mestolino di acqua di fasolari scottati (ben filtrata), fino a raggiungere la cottura desiderata.
  3. Spegnete la fiamma e servite su un piatto caldo in questa sequenza: fondo bruno di tonno, rotolino di spaghetti, tartare di datterino, qualche goccia di olio di peperoncino, un fasolaro e per guarnire qualche fogliolina di prezzemolo fresco.