Sformatini d’asparagi
Ingredienti
Preparazione
  1. Per prima cosa con un coltello affilato eliminate la parte dura del gambo degli asparagi e lavate bene le punte.
  2. Intanto disponete il cestello per la cottura al vapore su una casseruola larga che avrete riempito con una quantità di acqua sufficiente a sfiorare il fondo del cestello. Portate a bollore.
  3. Disponete gli asparagi nel cestello, cuoceteli con il coperchio per circa 5 minuti, toglieteli dal fuoco quando sono ancora al dente e passali subito sotto un getto di acqua fredda corrente. Mettete da parte qualche punta di asparago per guarnire e riducete il resto a fettine.
  4. Fate sciogliere 20 grammi di burro in una padella, unite gli asparagi e 1 pizzico di sale e lasciate insaporire per 3 – 4 minuti.
  5. Frullate gli asparagi con un mixer a immersione, fino a ottenere una crema omogenea.
  6. Aggiungete le uova, la mollica di pane imbevuta di latte e strizzata, il Parmigiano Reggiano, 1 pizzico di noce moscata, il pepe bianco e, continuando a frullare, unite a filo 70 grammi di burro sciolto a bagnomaria.
  7. Imburrate con il burro rimasto 6 stampini da budino lisci, spolverizzate il fondo con il pangrattato, riempite con il composto e cuocete a bagnomaria nel forno già caldo a 180° per 25 – 30 minuti. Appena cotti, sfornate e lasciate riposare per 5 minuti.
  8. Quindi sformate direttamente nei piatti e guarnite con le punte di asparagi tenute da parte.
Recipe Notes

Se vi piace vi suggerisco di accompagnare gli sformatini, o – meglio – di servirli velando il piatto con una salsina a base di panna fresca e Parmigiano.
La potete ottenere scaldando 200 grammi di panna fresca a cui unirete 4-5 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato. Quando il formaggio si sarà amalgamato alla panna, togliete la salsina dal fuoco e servitela con gli sformatini.
Se poi volete aggiungere un tocco di maggior robustezza a questo piatto poggiate su ogni sforma tino una fetta di speck che avrete fatto leggermente tostare au una piastra inaderente.