Risotto con porro e carciofi
Ingredienti
Istruzioni
  1. Pulite i carciofi e i loro gambi. Tagliate questi ultimi a rondelle e i carciofi a fettine sottili.
  2. Pulite e tagliate il porro anche questo a rondelle.
  3. Tenete il brodo in caldo.
  4. In un tegame basso mettete 6 cucchiai di olio, aggiungete il porro e i gambi di carciofo tagliati e fate soffriggere per qualche minuto. Salate leggermente.
  5. Aggiungete il riso e fate tostare per 1 o 2 minuti quindi bagnate con il vino e lasciate sfumare.
  6. Iniziate ad aggiungere 2 o 3 mestoli di brodo, mescolate e, sempre a fuoco dolce, lasciate assorbire.
  7. Aggiungete il brodo ogni volta che il precedente si sarà consumato.
  8. Intanto mettete un padellino sul fuoco con 1 bicchiere di olio d’oliva extra vergine. e quando sarà caldo tuffateci, pochi alla volta, i carciofi tagliati sottilmente e spolverati con la farina.
  9. Tirateli su quando saranno dorati e croccanti. Fate scolare su carta da cucina.
  10. Aggiungetene la metà al risotto in cottura e aggiustate con 3 o 4 prese di sale alle erbe e una macinata di pepe.
  11. Quando il riso sarà cotto (cercate di lasciarlo morbido, non asciutto) unite il latte con il burro e il Parmigiano.
  12. Mantecate per amalgamare il tutto.
  13. Servite nei piatti a porzione o in risottiera cosparso con il resto dei carciofi fritti in precedenza.