Polpo alla gallega
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavare bene il polpo, del quale useremo solo i tentacoli. Normalmente la carne del polpo è molto dura, per cui è necessario ammorbidirla colpendola ripetutamente con un mattarello di legno o congelandolo e scongelandolo più volte. Per renderlo ancora più tenero lo si fa bollire in una pentola grande con acqua e il succo di limone.
  2. Lego i tentacoli in vari punti con un filo come una fascina.
  3. Immergere il polpo tenendolo saldamente per il filo che lascerò più lungo, immergendolo e togliendolo dall’acqua varie volte, questo per chiudere i pori.
  4. Lasciarlo bollire per circa circa 45/60 minuti finché lo noteremo più tenero, lo lascio raffreddare nell’acqua di cottura.
  5. A fine cottura, si asciuga e si taglia a rondelle, si insaporisce con sale e peperoncino e si finisce di condire con un filo di olio d’oliva a crudo. Si serve caldo o tiepido.