Panzanella invernale di mare
Ingredienti
Istruzioni
  1. Far aprire a fuoco vivo i frutti di mare in una larga padella filtrando il liquido di cottura ottenuto con un passino fine.
  2. Tagliare il pane toscano a cubetti regolari (circa 1,5 cm per lato e spadellarli in una padella antiaderente con pochissimo olio e aglio in camicia girandoli spesso cercando di rendere croccante la superficie e ancora morbido l’interno, togliere e tenere in caldo.
  3. Sfilettare con un coltello affilato le triglie giĆ  pulite e sviscerate, ricavarne otto filetti.
  4. Lavare sotto l’acqua corrente i piccolissimi gamberi di fascina togliendo i residui di alghe e farli saltare velocemente nella stessa padella del pane per due minuti, salarli e peparli.
  5. In una padella, con pochissimo olio, far arrostire i filetti dei triglia cuocendoli solo dalla parte della pelle, togliergli quando sono croccanti.
  6. Tagliare i pomodori a cubetti regolari e i cipollotti ad anelli fini.
  7. In una padella scaldare un po’ di liquido di cottura filtrato dei frutti di mare emulsionato con un poco di olio, versare il pomodoro a cubetti e i frutti di mare in parte sgusciati.
  8. Dopo pochi minuti aggiungere i cubetti di pane, mescolando velocemente per farli insaporire e per ultimo i gamberi di fascina.
  9. Nel piatto di portata distribuire la panzanella tiepida sovrapponendo i filetti di triglia croccanti, gli anelli di cipolla prezzemolo tritato e un filo di olio a crudo.