Lorica chin ficu(dolce sardo di fichi e frutta secca)
Ingredienti
Per la pasta
Per il ripieno
Istruzioni
  1. Preparate la pasta, come una frolla. Lasciatela riposare, coperta per una mezz’oretta.
  2. Sbucciate i fichi o se sono bio, passate un panno umido e lasciate la buccia. Tagliateli in 8 spicchi.
  3. Tritate grossolanamente le noci e le mandorle, lasciatene qualcuna intera per il decoro sul dolce.
  4. Stendete la pasta, formate un rettangolo lungo 55 o 60 centimetri, largo 35 o 40 centimetri.
  5. Stendete la marmellata, spargete la granella di mandorle e noci e sistemate sopra i fichi, l’uvetta strizzata, le spezie, i semi di finocchio e la scorza grattugiata del limone.
  6. Versate sulla farcia un filo d’olio, arrotolate il dolce, unite le estremità e formate una ciambella.
  7. Fate dei tagli trasversali sul dolce (serviranno per far uscire il vapore che si formerà all’interno); decoratelo con i gherigli di noce interi, le mandorle e il cucchiaino di semi di finocchio rimasto.
  8. Sistemate la lorica, su una teglia già unta e infarinata in precedenza e cuocete a 160° – 170°, per 50 – 60 minuti o fino a quando non sarà dorata.
  9. Una volta cotta, lasciatela riposare in forno spento per altri pochi minuti.
  10. Servire il dolce freddo.
Recipe Notes

Si conserva bene per 4 o 5 giorni coperto con un panno, in un luogo fresco ed asciutto.