Gnocchetti verdi al ragù di triglie e scampi
Ingredienti
Per gli gnocchi
Per il sugo
Preparazione
  1. Se confezionate gli gnocchi in casa, impastare sulla spianatoia con la farina le patate precedentemente lessate e schiacciate, l’uovo e un pizzico di sale fino a ottenere un impasto liscio al quale dovrete incorporare il basilico frullato con l’olio. Fate attenzione che la salsa di basilico non sia troppo liquida.
  2. Modellate l’impasto ottenuto in tanti bastoncini di 1 cm di diametro e tagliarli a pezzetti.
  3. Per il sugo di scampi In una casseruola cuocete gli scampi con solo un filo di olio, un po’ di vino bianco ed un po’ di sale.
  4. Dopo alcuni minuti mettete sei scampi da parte (serviranno per decorare il piatto) e pulire gli altri sei, tritarli con il mixer aggiungendo un po’ del loro e rimettete il tutto in casseruola.
  5. Aggiungetevi un po’ farina e portate a cottura mescolando con un cucchiaio di legno fino a ottenere una salsa vellutata.
  6. Tagliate a pezzetti i filetti di triglie.
  7. In una padella fate appassire in olio la cipolla tritata sottilmente, quindi aggiungere prima i pezzetti di triglie e poi la polpa di pomodoro o, ancora meglio, il concentrato di pomodoro. Regolare la densità aggiungendo eventualmente un po’ d’acqua e lasciar cuocere per una ventina di minuti a fuoco dolce.
  8. Cuocete gli gnocchi al basilico, scolateli e versateli nella padella con il ragù di triglie e la salsa agli scampi.
  9. Fate saltare il tutto per 2 minuti e servite con una bella macinata di pepe.
  10. Decorate i piatti individuali con gli scampi interi che avevate tenuto in caldo.