Campofilone spadellato con primizie del tirreno
Preparazione
  1. Spazzolare i frutti di mare e farli aprire in un unica padella ma separatamente, ogni specie ha tempi di apertura diversi, con un filo di olio aglio in camicia e un poco di acqua. Sgusciarli, lasciandone qualcuno con il guscio per decorazione. Teneteli in caldo e filtrate bene il liquido di cottura dalle impurità.
  2. Nella stessa padella saltate per pochissimi minuti gli schioppetti interi dopo che gli avete semplicemente lavati e tolto l’osso cartilagineo interno tirandolo delicatamente, toglieteli e teneteli in caldo. In alternativa agli schioppetti potete usare dei piccoli calamari.
  3. Scaldate la padella con il liquido dei frutti di mare facendo, un poco, ridurre a fuoco vivo e buttatevi direttamente i Campofilone crudi. Amalgamate delicatamente evitando di romperli. Non salate il liquido, e’ già abbastanza sapido se risultasse troppo salato allungatelo con un poco di acqua.
  4. Portate a cottura, serviranno pochi minuti, aggiungendo se necessario un poco di acqua calda, solo alla fine aggiungete gli schioppetti, i frutti di mare, il prezzemolo tritato e un filo di olio a crudo. Servite caldo.