Bomboloni tradizionali
Porzioni
14bomboloni
Porzioni
14bomboloni
Ingredienti
Per la crema
Istruzioni
  1. Per prima cosa sciogliete il lievito in un bicchiere di latte tiepido preso dalla dose totale ed aspettate che si formi la classica schiumetta.
  2. Nel rimanente latte sbattete le uova ed i tuorli. Tenete questo composto da parte.
  3. Se come me usate la planetaria, inserite nella sua tazza la farina (tenendone da parte 70 – 80 grammi dalla dose totale), lo zucchero, il sale e la scorza di limone grattugiata. Fate mescolare bene questi ingredienti, quindi unitevi il composto di latte ed uova.
  4. Azionate il braccio su cui avrete istallato il gancio a foglia e fate impastare il tutto per 5 – 6 minuti. Se non possedete una planetaria, ovviamente l’impasto va realizzato a mano.
  5. Unite il lievito sciolto nel latte e continuate ad impastare per altri 2 – 3 minuti.
  6. Aggiungete il burro ammorbidito a temperatura ambiente, un pezzetto alla volta facendo attenzione ad aggiungere il pezzetto successivo quando il precedente sarà stato assorbito. Impastate così fino all’ultimo pezzetto di burro ed aggiungete via via la farina tenuta da parte fino a che l’impasto non si stacchi dalle pareti della tazza: dovrà essere morbido ed asciutto.
  7. Trasferite l’impasto su una spianatoia e dategli un forma tonda, quindi, sistematelo in una ciotola, e copritelo con un canovaccio asciutto o con a pellicola. Lasciatelo lievitare in forno con la luce accesa per almeno 3 ore.
  8. Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume stendetelo (senza impastarlo ulteriormente) con il matterello, fino ad ottenere una sfoglia altra circa 2 centimetri.
  9. Con un coppapasta del diametro di 7 – 8 cm ritagliate dei dischi che sistemerete su un vassoio, foderato di carta forno e spolverizzato di farina.
  10. Coprite nuovamente con il canovaccio o la pellicola e lasciate lievitare per un’altra ora.
  11. Fate scaldare il latte senza portarlo ad ebollizione.
  12. Nel frattempo impastate zucchero, farina e tuorli ottenendo un composto consistente che diluirete con il latte già caldo.
  13. Unite la scorza di limone e – se volete – le gocce di estratto di vaniglia. Mettete il tutto su fuoco molto dolce e lasciate addensare la crema.
  14. Fatela leggermente raffreddare, quindi copritela con una pellicola in maniera che, a contatto con l’aria, non si formi quella fastidiosa crosticina sulla sua superficie.
  15. Scaldate l’olio e quando avrà raggiunto la temperatura di 170° circa (aiutatevi con un termometro da cucina) immergete i bomboloni e rigirateli un paio di volte.
  16. Quando i bomboloni saranno ben dorati, scolateli con una ramina e passateli nello zucchero per ricoprirne l’intera superficie.
  17. Quando si saranno appena intiepiditi, farciteli con la crema pasticciera aiutandovi con una sac-à-poche col beccuccio a siringa e servite i bomboloni ancora caldi.
Recipe Notes

Mi si dice che i bomboloni possono esser cotti anche in forno statico a 180° per 20 minuti, dopo che hanno lievitato per l’ultima volta.
Potete farcirli anche con ricotta dolce (lavorata come per i cannoli), marmellata o Nutella.