Barchette di belga ai formaggi
Porzioni
4persone
Porzioni
4persone
Ingredienti
Preparazione
  1. Per prima cosa separate dal cespo le 16 foglie di belga facendo attenzione a non romperle. Lavatele e asciugatele bene, ma delicatamente.
  2. Poi preparate i vari ripieni utilizzando 4 distinte ciotole. Primo ripieno: tritate nel mixer il salmone affumicato, passatelo nella prima ciotola ed incorporatelo alla ricotta lavorando il tutto con un cucchiaio di legno.
  3. Incorporate anche il paté di salmone ed amalgamate bene il tutto. Ne deve risultare un composto leggermente rosato.
  4. Secondo ripieno: In un’altra ciotola lavorate la crescenza insieme al gorgonzola ed ammorbidite con un po’ di panna liquida. Se dovesse risultare ancora un po’ consistente, per amalgamarlo al meglio utilizzate il mixer.
  5. Alla fine incorporate i gherigli di noce tritati il più sottilmente possibile.
  6. Terzo ripieno: in una terza ciotola mettete il Philadelphia o altro formaggio cremoso, i 2 cucchiai di erba cipollina tritata, il pepe nero macinato ed amalgamate bene il tutto. Se utilizzate l’erba cipollina in polvere, fate attenzione che potrebbe conferire al composto un sapore amarognolo (a me è successo), per cui addolcite con una punta di cucchiaino di zucchero ed un po’ di panna fresca.
  7. Quarto ripieno: con un coltellino affilato togliete dallo speck un po’ di grasso, quindi tritatelo nel mixer ed unitelo nell’ultima ciotola al caprino già lavorato con un cucchiaio di legno ed un filo d’olio d’oliva. Amalgamate bene il tutto.
  8. A questo punto, utilizzando le sac à poche monouso, mettete in ognuna di essa i quattro ripieni. Poi prendete le 16 foglie di belga e riempitele con i vari ripieni.
  9. Componete i 4 piatti individuali disponendo in ognuno di essi 4 barchette con i vari ripieni.
Recipe Notes

Queste barchette possono essere preparate in anticipo e tenute in frigorifero. Però evitate di fare come me che non le ho coperte con una pellicola o con dell’alluminio ed il risultato è stato che i formaggi, col freddo, si sono seccati rovinando l’effetto “visivo” della preparazione.
Essendomi avanzato un po’ di ripieno ho provato a creare delle barchette anche con le foglie del radicchio.