Baccalà e ceci
Si parla di baccalà quando il merluzzo è salato e stagionato, mentre quando viene fatto seccare all’ aria fredda si parla di stoccafisso. La salagione consente la conservazione per lungo tempo, per questo viene impiegato fin da tempi lontanissimi per consentire il trasporto e la consumazione del pesce in luoghi molti distanti da quello di origine. I principali paesi di produzione del baccalà sono: Danimarca, Isole Faroe, Norvegia, Islanda e Canada.
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
2ore 12ore
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20minuti
Tempo di cottura Tempo Passivo
2ore 12ore
Ingredienti
Istruzioni
  1. Mettete in ammollo i ceci per 12 ore, quindi scolateli e trasferiteli in una casseruola.
  2. Riempite la casseruola con acqua fredda, aggiungete una foglia di alloro e fate cuocere per un’ ora e mezzo.
  3. Sbucciate uno spicchio d’ aglio, mettetelo in padella e fatelo soffriggere con olio d’ oliva.
  4. Nel frattempo, preparate un trito di cipolla, sedano e prezzemolo; non appena l’ olio comincia a sfrigolare aggiungete il trito aromatico e soffriggete il tutto.
  5. Unite i pelati e proseguite la cottura.
  6. Quando il sugo a preso un po’ il bollore, aggiungete i ceci già cotti e mescolate.
  7. Scaldate un bel giro d’olio in un’ altra padella; quindi aggiungete le patate tagliate a dadotti e farle rosolare.
  8. Unite le patate arrostite al sugo di ceci e mescolate il tutto.
  9. Ora preparare il baccalà: tagliate il pesce a bocconcini e passateli nella farina.
  10. Friggete i bocconcini in una padella con un fondo d’ olio extravergine d’oliva.
  11. Prelevate il baccalà e trasferitelo nella padella con il sugo e regolate di sale e pepe.
  12. Lasciate insaporire il baccalà nel sugo per circa 15 minuti.
  13. Servite il baccalà e ceci con una spolverata di prezzemolo e pepe fresco.