libri sul cibo

Libri sul cibo: 10 consigli di lettura per veri appassionati di cucina

Angela Caporale
2

Indice

     

    Agli italiani piace mangiare, cucinare, parlare di cibo, guardare i food talent in televisione, e chi ne ha più ne metta. Basti pensare alle decine di modi di dire a tema che pronunciamo tutti i giorni! Un sondaggio realizzato recentemente da Coca Cola, infatti, conferma che quasi otto italiani su dieci sono soliti intrattenere conversazioni a proposito del cibo, soprattutto durante i pasti. Non è un luogo comune, infatti, quello che descrive i nostri connazionali come il tipo di persone che, mentre mangiano una pizza, parlano di come ha fatto colazione o di cosa vorrebbe cucinare il giorno successivo. 

    È una passione condivisa, come sottolineava il Censis, nel 2015, in un’importante ricerca realizzata per l’Expo di Milano dal titolo “Gli italiani e il cibo. Rapporto su un’eccellenza da condividere”. Secondo l’ente di ricerca, infatti, “esiste uno specifico modello italiano, quotidiano, minuto, di massa, virale” di rapportarsi all’alimentazione e sono più di 29 milioni gli italiani che si ritengono appassionati di alimentazione e interessati a informarsi. In questo articolo, ci rivolgiamo proprio a loro, e a chi desidera unirsi al gruppo, consigliandovi ben dieci libri sul cibo, tutti da leggere e gustare, per darvi nuovi argomenti e spunti di conversazione per la prossima cena tra amici foodies!

    10 libri sul cibo per i veri appassionati

    La letteratura a tema, per fortuna, è vasta quanto la passione per il cibo. Per chi preferisce ritrovare tra le pagine storie fantastiche e ricette appetitose, consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato soltanto ai romanzi sul cibo, mentre per chi ha poco tempo – giusto quello della colazione! – per leggere c’è una raccolta dedicata. Qui, invece, vi consigliamo nei libri che ci permettono di calarci nel mondo dei grandi chef e ad (as)saggi che arricchiscono di nuove sfumature la nostra idea di cucina, con un occhio di riguardo a generi e tipologie. Avreste mai immaginato di finire tra i fornelli grazie a una graphic novel? C’è anche questo nellanostra selezione di libri sul cibo. 

    Vieni in Italia con me di Massimo Bottura

    vieni in italia con me

    amazon.it

    Massimo Bottura è uno chef che non ha bisogno di presentazioni, e sfidiamo qualsiasi appassionato di cucina a non aver mai fantasticato a proposito di una cena all’Osteria Francescana di Modena, tre stelle Michelin e, da anni, tra i migliori ristoranti del mondo! Oltre alla degustazione in sé, nel mondo di Bottura c’è molto altro, e Vieni in Italia con me (Ippocampo, 2014) è un viaggio alla scoperta della filosofia dello chef. Non ci sono soltanto 48 ricette dello chef, la sua descrizione di ingredienti e procedimenti, ma anche un concentrato della sua visione del mondo, delle suggestioni che guidano la sua creatività e l’evoluzione dell’idea stessa di cucina. 

    La grammatica dei sapori di Niki Segnit

    la grammatica dei sapori

    amazon.it

    Vi siete mai chiesti come si abbina correttamente il rafano? Oppure come valorizzare il sapore delicato del merluzzo? La grammatica dei sapori di Niki Segnit (Gribaudo, 2011) è il libro che fa per voi. Partendo da 90 ingredienti, l’autrice suggerisce e racconta oltre 900 combinazioni, oscillando tra soluzioni classiche e altre più innovative e originali. È un libro da usare ed esplorare, più che da leggere, perché permette a principianti ed esperti di trovare nuovi sapori nel piatto. 

    I conti con l’oste di Tommaso Melilli

    i conti con l'oste

    amazon.it

    Pubblicato nel 2020 da Einaudi Editore, I conti con l’oste è un libro che entra subito nella nostra selezione per la capacità di svelare con trasparente sincerità quanto accade nelle cucine dei ristoranti. Tutto parte da Tommaso Melilli e dalla sua storia: trasferitosi a Parigi per studiare Letteratura, si ritrova dieci anni dopo a fare lo chef. Sente che è il momento di “fare i conti con l’oste” – a proposito di modi di dire! – e allora torna in Italia per raccontarla. E sceglie un punto di vista inedito e affascinante, quello dei cuochi delle trattorie e di chi ci lavora. Questo è il libro che racconta il suo viaggio, che riguarda tutti noi. 

    Acquolina, la mia vita tra i fornelli di Lucy Knisley

    Lucy Knisley è una fumettista e illustratrice americana, e Acquolina, la mia vita tra i fornelli (Rizzoli Lizard, 2014) è la sua autobiografia. E cosa c’entra la cucina? Lucy è figlia di una chef e un gourmet e, come spesso accade, ogni passaggio chiave della sua vita è segnato da un sapore o una ricetta. In Acquolina, racconta del profumo di croissant del primo viaggio in Europa, del sapore alla liquirizia del primo bacio, e il gusto della imprevedibile quotidianità. Bonus: ogni capitolo contiene una ricetta illustrata nello stile della Knisley, naturalmente.

    Jerusalem di Yotam Ottolenghi e Sami Tamimi

    jerusalem

    amazon.it

    Cosa succede quando un ebreo di origini italo-tedesche e un palestinese, entrambi cresciuti vicini ma distanti a Gerusalemme, si incontrano in cucina? Un’esplosione di sapori, di odori, di colori e un successo in grande espansione: infatti, a Londra, “Ottolenghi” è già il nome di ben tre deli, due ristoranti e una brasserie, nonché di un approccio alla cucina in cui le verdure sono protagoniste assolute. Jerusalem (Bompiani, 2013) è il libro che racconta, ricetta dopo ricetta, l’incontro tra Yotam Ottolenghi e Sami Tamimi, una fusione della tradizione culinaria ebraica e quella araba, che riserva deliziose sorprese.

    In Cucina con Alain Passard di Christophe Blain

    in cucina con alain passard

    amazon.it

    Alain Passard è lo chef del ristorante Arpège di Parigi, Christopho Blain è un fumettista e illustratore francese che, per due anni, ha frequentato la cucina del celebre chef per carpirne segreti e filosofia. Da questo lungo incontro è nato In Cucina con Alain Passard (Bao Publishing, 2014), un reportage a fumetti dove ricette e dialoghi si intrecciano con leggerezza tra le pagine. Un modo diverso e affascinante per entrare nella cucina di uno degli chef più importanti al mondo, con le sue tre Stelle Michelin. Naturalmente non mancano le ricette, ben 14, che Passard ha svelato appositamente per questa graphic novel!

    Kitchen Confidential: avventure gastronomiche a New York di Anthony Bourdain

    kitchen confidential

    amazon.it

    Kitchen Confidential: avventure gastronomiche a New York (Feltrinelli, 2012) è il primo libro dello chef Anthony Bourdain e, a tutti gli effetti, ciò che l’ha reso celebre in tutto il mondo e, solo dopo, una star televisiva. Nato da un pezzo scritto per il The New Yorker, tra le pagine si dipanano le mille vite, esperienze e avventure dello chef, sempre al limite e sopra le righe. Bourdain è stato uno dei primi, se non il primo, a vuotare il sacco sul dietro le quinte delle cucine dei ristoranti con uno sguardo disincantato. Per farsi un’idea è sufficiente partire dalla citazione più celebre dal libro: “Il vostro corpo non è un tempio, è un parco dei divertimenti. Godetevi la corsa”.

    Where Chefs Eat. La guida ai ristoranti preferiti dagli chef

    where chef eat

    amazon.it

    Where Chefs Eat (L’Ippocampo, 2015) è la guida che ogni viaggiatore gourmet dovrebbe tenere nella libreria se non, addirittura, sul comodino. Oltre 600 chef hanno svelato, infatti, i loro posti preferiti dove pranzare, cenare o fare colazione in tutto il mondo. Il risultato è un elenco eclettico, variegato e capace di rispondere a tutti di gusti con ben 3250 locali in 70 paesi di tutti i continenti. Questo è il libro giusto per iniziare a pianificare il prossimo viaggio, o anche solo per volare con gusto e fantasia!

    La scienza delle verdure. La chimica del pomodoro e della cipolla di Dario Bressanini

    la scienza delle verdure

    amazon.it

    Dopo aver girato il mondo, torniamo in Italia con gli ultimi due libri sul cibo che vi suggeriamo. Partiamo da La scienza delle verdure. La chimica del pomodoro e della cipolla (Gribaudo, 2019) del chimico e divulgatore scientifico Dario Bressanini, ultimo di una serie di volumi dedicati ai vari alimenti. Forse, molto spesso sottovalutiamo l’importanza della corretta conservazione degli alimenti, la temperatura o i metodi di cottura, e attribuiamo alla nostra goffaggine o inesperienza gli epic fail in cucina. Bressanini è qui per aiutarci: non siamo noi a sbagliare tutto, semplicemente non abbiamo adottato un approccio abbastanza scientifico! Ecco, dunque, come friggere alla perfezione la melanzana o come preparare il pesto in casa senza che il basilico  annerisca, e tanti altri consigli pratici per una maggiore consapevolezza di quanto facciamo in cucina. Ma anche di tanti più piatti preparati a puntino!

    La mia famiglia mangia green di Silvia Goggi

    la mia famiglia mangia green

    amazon.it

    Silvia Goggi è un medico nutrizionista, membro della Società scientifica di alimentazione vegetariana, coautrice delle linee guida internazionali per la pianificazione di diete a base vegetale, nonché autrice del volume La mia famiglia mangia green (Sonda, 2019). Si tratta di un testo semplice, adatto anche a chi desidera nutrire sé e i propri figli in maniera sana e naturale. Il libro è un volume di ricette, più di 200, suddivise per pasto della giornata e secondo la stagionalità, ma anche una guida curata da una dottoressa che condivide (anche sui social) la sua esperienza sul campo con mamme, papà e bambini.

     

    Siete curiosi? Se avete altri titoli da consigliarci, scriveteci nei commenti!

     

    Angela Caporale

    Nata a Udine, vive e lavora a Bologna come giornalista freelance. Il suo piatto preferito è la pasta alla carbonara, perché le viene proprio bene in tutte le sue varianti. In cucina, per lei, non può mai mancare una compagnia ciarliera, un dolce da condividere e un buon bicchiere di vino bianco.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *