sale e pepe

falsomagro alla siciliana

Falsomagro alla siciliana (farsumagru)

Falso e magro: due aggettivi che non promettono nulla di buono. Ma ecco che, quasi per magia, alla prima fetta il misterioso involucro rivela un ripieno ricchissimo. Non a caso il farsumagru è uno dei più celebrati piatti di carne della Sicilia. La carne bovina non ha mai trovato largo impiego nella cucina siciliana, perché

malloreddus ricetta

Malloreddus: ricetta con zafferano, pomodorini, porri e piselli

Emiliana da generazioni, per me la pasta fatta in casa, sopratutto quella ripiena, è una coccola speciale, un regalo, un’occasione per festeggiare e stare in compagnia. Tagliolini, garganelli, tagliatelle, pappardelle, tortellini e tortelli farciti, sono cresciuta in una famiglia in cui la pasta si faceva rigorosamente a mano con farina e uova. Ma oltre a

coniglio in porchetta

Coniglio in Porchetta

Volendo fare un’equazione in ambito culinario, si potrebbe sostenere che il coniglio in porchetta sta alla campagna marchigiana come il brodetto sta alla sua costa. Come dire, dunque, una ricetta che è un punto di riferimento per tutti gli abitanti della regione marchigiana. Ma cosa si intende esattamente per coniglio in porchetta? È il coniglio cucinato

variazione di sgombro

Variazione di Sgombro

Questa è la ricetta che mi ha permesso di vincere la medaglia di bronzo ai campionati di cucina di Rimini 2017. È un piatto che rappresenta il territorio in cui vivo:  il Cilento, e rappresenta la filosofia che sposa il nostro territorio, ovvero non sprecare nulla da ogni singolo elemento e sopratutto che da un alimento

arrosto di vitello

Arrosto di Vitello alla Casalese

A proposito della cucina piemontese, una delle più varie e raffinate del nostro paese, si possono scrivere tante cose. Per esempio che vi si celano due anime inscindibili: popolare la prima, aristocratica la seconda (anche a causa degli inevitabili influssi francesi). Inoltre è una gastronomia genuina e articolata, per l’eccellente qualità dei prodotti locali e per

acciughe ripiene

Acciughe ripiene

Abbinate pesce e verdure, che costituiscono la parte più importante della cucina regionale ligure. Un accostamento che oggi può sembrare “di moda”, ma che invece si riallaccia alla tradizionale parsimonia e alla capacità di cucinare con fantasia utilizzando i prodotti legati al territorio e ovviamente al mare. L’acciuga, d’altra parte, è sempre stata presente nella

spaghetti ubriachi

Spaghetti alla chitarra “ubriachi”

Una ricetta particolare, diversa dal solito, dimostrando che il buon vino oltre a berlo, possiamo anche usarlo in gastronomia nella preparazione di piatti buoni e molto delicati. Per questa ricetta useremo un vino rosso calabrese prodotto da vitigno autoctono, il Magliocco, un vino rosso rubino intenso, elegante e morbido in bocca con un buon grado

gamberoni in crema di ceci

Gamberoni su passatina di ceci calda

una ricetta da chef facilissima Voti: 0 Valutazione: 0 You: Rate this recipe! Ingredienti 200 g ceciq.b. rosmarino3 gamberoniq.b. concentrato di pomodoro1 spicchio aglioq.b. olio d’oliva extra vergineq.b. sale e pepe Istruzioni Mettete a bagno i ceci per 12 ore, fateli cuocere nella stessa acqua aggiungendo l’aglio, e il rosamarino, salate solo a fine cottura.Con

Polpettone con cuore di scamorza affumicata

Il polpettone con cuore di scamorza affumicata è un ottimo secondo piatto, ma può benissimo essere un piatto unico se accompagnato da piselli in umido, da patate arrosto o da un puré di patate. Non lasciatevi scoraggiare dai numerosi ingredienti, né dalla lunga cottura: il risultato sarà molto soddisfacente. Anzi, appagante! Dosi per 8 persone.

Bocconcini di maiale in salsa di marsala e mirtilli

Secondo di carne ideato dallo chef Salvo Macauda e servito sempre durante la manifestazione “Insoliti abbinamenti”. C’era anche un secondo a base di uva, melograno e baccalà (preparato da Peppuccio Lucifora), ma come sapete non amo il baccalà e quindi non l’ho neppure assaggiato. Quelle che trascrivo sono le dosi per 6 persone. Voti: 0

Casatiello rustico napoletano

Il casatiello è un’antica e tradizionale ciambella che si mangia a Napoli il giorno di Pasqua, e protagonista della gita di Pasquetta fuori porta, contraddistinto da un certo numero di uova crude messe sulla pasta e trattenute da due striscioline di pasta incrociate, l’impasto invece è identico a quello del tortano. Il suo nome deriva

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi