noce

Pasta con melanzane, ricotta secca e noci

Una bontà infinità. Voti: 0 Valutazione: 0 You: Rate this recipe! Ingredienti 400 g pasta corta2 melanzane12 gherigli noce tritate12 pomodorini sardi1 spicchio aglio3 – 4 foglie basilico3 – 4 foglie mentaq.b. olio d’oliva extra vergineq.b. saleq.b. pepe Istruzioni Lavate e spuntate le melanzane, tagliatele a dadini e fatele rosolare con poco olio. Cuocete la

Tortellini matti

I tortellini matti sono la versione povera dei classici tortellini: quando non ci si poteva permettere di riempirli con la carne, questo era il piatto della domenica. Voti: 0 Valutazione: 0 You: Rate this recipe! Ingredienti 4 uova400 gr farina noce moscata brodo di carne o vegetale Parmigiano Reggiano grattugiato Istruzioni Fare la fontana con

Quadrotti al pistacchio

Alla scoperta della fantasia degli ingredienti e dei sapori dell’isola siciliana, il tutto racchiuso in uno scrigno di pasta all’uovo. Voti: 0 Valutazione: 0 You: Rate this recipe! Ingredienti Per la pasta200 gr farina2 uova1 cucchiaio olioPer il ripieno100 gr pistacchio8 gherigli noce250 gr ricotgta1 pizzico curry formaggio olio pepePer il condimento500 ml pnna da

Calzone di tonno e cipolle o «pastizzieddu ri tunno e cipudduzza»

Questa è la versione ricca del «Pastizzieddu ri cipudduzza». Infatti alle cipolle viene aggiunto anche del tonno sott’olio e dei gherigli di noce. La ricetta è quella che da sempre si preparava in casa mia, ma stavolta l’originale proviene della nonna paterna, la Nonna Grazietta. A differenza del «Pastizzieddu ri cipudduzza» con questo calzone va

ricetta-liquore-padre-peppe

Padre peppe

Questo elisir ha come base il nocino, ma ad Altamura, città di appartenenza, costutuisce uno dei prodotti tipici di eccellenza.La ricetta è attribuita ad un frate vissuto nel 1600; praticamente ogni famiglia conserva la sua versione gelosamente… Il nome è stato brevettato da una caffetteria storica che lo produce con una discreta distribuzione.Eccellente è il

Ajà

Ricetta del menù della cena delle sette cene – della tradizione natalizia dell’Oltrepò Pavese – proposta da Piera Selvatico del Ristorante Selvatico di Rivanazzano. Questa salsa ha origine antichissime, la sua ricetta è stata ritrovata in un libro del 1300 di Martino da Como, insieme alla ricetta della salsa verde. Entrambe venivano utilizzate per accompagnare

malfatti-valtellinesi

Malfatti valtellinesi

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi