pangrattato

Sformato zucca broccoli

Sformato rustico di zucca e broccoli

penne-alla-pizzaiola-al-forno

Penne alla pizzaiola al forno

di facile preparazione e leggere dal punto d vista dietetico

Fritatta al forno con gamberetti

Supplì al telefono (versione allo zafferano)

Questa versione dei supplì al telefono è quella che più gradiscono i miei figli ed è una variante tutta mia.

Supplì al telefono (ricetta originale)

I supplì al telefono sono una ricetta tipica della cucina rustica romana. Non so effettivamente se a Roma li chiamino veramente in questo modo, però ricordo che questa è la ricetta che una zia romana de Roma che aveva sposato il fratello più piccolo di mio nonno diede tanti anni fa a mia madre, la

Riso filante gratinato

45-50 minuti per preparare questo piatto che piace molto ai ragazzi per via del formaggio filante. Sostanzialmente è una sorta di risotto ai formaggi passato in forno e gratinato. Non ricordo più chi mi ha passato la ricetta. Oggi, però (era da molto che non lo preparavo), mio figlio Francesco (il numero 3) mi ha

Polpette di melanzana, patate e peperoncini dolci

Un secondo di verdure creato per recuperare degli avanzi: melanzana, patate già cotte e dei peperoncini dolci (i famosi friggitelli). Le melanzane stavano andando a male (le avevo dimenticate nel sacchetto di plastica e riposte nel cestello della verdura), la loro buccia era già raggrinzita. Le patate arrosto erano in frigo da 3 giorni così

Gattò di patate

Questa è una delle mie ricette preferite, soprattutto d’inverno, quando fuori fa freddissimo, il gattò bello caldo e croccante è una goduria!

strudel-con-crema-pasticcera-alla-vaniglia

Strudel con crema pasticcera alla vaniglia

Se userete la pasta sfoglia già pronta, otterrete lo stesso un buon risultato in minor tempo.

Involtini di melanzane con pollo e funghi

Piatto invitante. Involtini con ingredienti che io adoro -melanzane e funghi – che ricordano l’estate passata… e che è cominciato l’autunno.

Triglie e cozze con vernaccia all’oristanese

Piatto marinaresco tipico delle coste occidentali e meridionali della Sardegna. Ne esistono 2 versioni.una Una è in rosso con i pomodori e la Vernaccia. Quella che vi propongo è in bianco – o giallo per via dello zafferano (facoltativo) – e Vernaccia.

Sformatini di sedano rapa

Ho cominciato ad utilizzare il sedano rapa dopo un corso di cucina, al Civiform, di Cividale del Friuli. Lo Chef Tomasettig ci ha insegnato a fare le knell (di sedano rapa e patate) ma io ho arricchito la ricetta.

frittata-con-peperoncini-dolci

Frittata coi peperoncini dolci (uova)

Mi si dice che sia una ricetta tipica dell’Abruzzo. A me l’ha suggerita una mia mica che di quella regione è originaria. I peperoncini dolci, invece me li ha regalati in quantitativo notevole un mio amico modicano che vive a Napoli per lavoro.

Alici all’agro

Alici, limone, prezzemolo e pangrattato per una ricetta semplice ricca di sapore.

ricetta-pasta-al-forno

Bucatini al forno

Ricetta estiva, semplice e gustosa; anche questa fa parte del mio patrimonio culinario di famiglia…Zia Emma docet…

Spaghetti ai 5 cereali con ricotta salata, mollica e menta

Questo primo in casa mia si preparava con la farina integrale di una volta. Io ho voluto rifarla con gli spaghetti ai 5 cereali che ho trovato al supermercato. Le dosi che indico sono per 6 persone.

Quiche ai pomodori

Non avevo mai sentito parlare di una quiche dove l’ingrediente principale fossero i pomodori.

Timballo di capellini con le polpettine

Quest’altra variante del timballo di capellini nella mia famiglia la si preparava in genere per Pasqua, ma spesso anche per Sant’Agata in ricorrenza dell’onomastico della mia mamma. Questa variante prevede la ricetta base del timballo di capellini (senza, però, il salame) che poi veniva accompagnato dalle polpettine di carne fritte e cotte in un sugo

Timballo di capellini al ragù e con i piselli

Questa è un’altra versione del timballo di capellini che si prepara nella mia famiglia. Questo in genere lo si preparava per cene importanti o per il cenone di San Silvestro. La particolarità di questa versione è che si preparavano due timballi che venivano cotti in uno stampo ad anello. Una volta sformati sul piatto da