Casa delle aie

chella

Cucina romagnola tradizionale, di terra.
Tra i primi ‘obbligatori’ gli strozzapreti, tra i secondi il castrato; la piadina è quella grossa ravennate (io preferisco quella sottile riccionese), ma è fatta sulla pietra di un enorme camino ed è servita calda.
Economicissimo. L’unico difetto è che non si può prenotare: bisogna necessariamente presentarsi di persona e ‘segnarsi’ al momento, quindi bisogna calcolare una mezzoretta di attesa forzata.
Si paga solo in contanti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *