carote

Carota

Redazione

di Martino Ragusa.

La delizia del coniglio Bugs Bunny la conosciamo tutti e sappiamo che fa bene. Dovremo consumarne di più e convincere i bambini a rosicchiarne qualcuna al al posto delle merendine… magari facendoci dare una mano da Bugs Bunny e da tutti i coniglietti dei cartoni e delle favole. Per essere più scientifici, è bene sapere che la parte della carota usata in cucina è la radice arancione, carnosa e croccante, detta fittone. La pianta è caratterizzata da uno stelo erbaceo che esce dal terreno, con molti rametti e foglie simili a quelle del prezzemolo. Lo stelo si inserisce nella parte alta della radice, detta colletto. Il fittone ha uno spessore di circa 3-4 cm al colletto e ha forma affusolata cilindrica o conica. La lunghezza dipende dalla varietà. Le carote si distinguono infatti in corte (4-7 cm), mezze lunghe (8-15 cm) e lunghe (15-30 cm). Le prime vengono raccolte alla fine di marzo, le altre maturano da fine luglio a tutto l’autunno. Le carote che acquistate devono essere dritte e prive di biforcazioni. La lunghezza cambia con la varietà, ma è importante che tutte abbiano il cuore, cioè la porzione centrale, più ridotta possibile. Questa parte infatti è legnosa, e se troppo estesa peggiora la qualità del prodotto. La carota nana è più croccante e gradevole a vedersi una volta nel piatto. Basta solo spazzolarla prima di sgranocchiarla, o cuocerla. La polpa deve essere soda e croccante, di arancione intenso, più chiaro nel cuore. Lo sapevate che più la sua scorza è arancione, più il livello di carotene è alto? Le varietà più diffuse sono la tonda di Parigi, la mezza lunga nantese, la Chantenay, la Berlicum. In Italia, le coltivazioni più estese di carote si trovano in Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Marche.

Proprietà nutrizionali per 100 g di prodotto:

  • Kcal: 33
  • proteine: 1,1 g
  • grassi: 0,2 g
  • carboidrati (glucidi disponibili): 7,6 g
  • vitamine: B1, B2, PP e caroteni, che gli organismi animali convertono in vitamina A
  • sali minerali: modeste quantità di calcio, ferro, magnesio e fosforo

Virtù

La carota ha proprietà antianemiche e di regolazione intestinale. Il suo consumo è consigliato nelle astenie, anemie, infezioni intestinali, insufficienze epatobiliari, malattie della pelle, cecità. Il succo di carota fresco aiuta la prevenzione delle malattie infettive e degenerative e previene l’invecchiamento. Conservazione: Conservatela nel frigorifero in un sacchetto di plastica perforato. Tagliate le foglie se necessario. Le carote novelle si conservano fino a due settimane e quelle normali circa un mese.

Consigli

Evitate di pelare e tagliare le carote troppo presto perché perdono le vitamine a contatto con l’aria.

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

2 responses to “Carota”

  1. Alberto says:

    Ottimo articolo, breve ma esaustivo. A proposito delle calorie, su questo sito (https://www.mr-loto.it/carota.html) che seguo abbastanza regolarmente, ne sono indicate 41 mentre sul vostro sono 31. Su altri siti invece ne sono indicate 35. Come mai tutte queste discrepanze?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi