Matteo Garuti

Matteo è nato a Bologna e vive a San Giorgio di Piano (Bo), è giornalista, sommelier e assaggiatore di olio d'oliva, ha collaborato con il Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari dell'Università di Bologna. Per Il Giornale del Cibo si occupa di attualità, salute, cultura e politica alimentare. Apprezza i cibi e le bevande dai gusti autentici, decisi e di carattere. A tavola ama la tradizione ma gli piace anche sperimentare: per lui in cucina non può mancare la creatività, "perché è impossibile farne a meno!"
sugo alla bolognese

Spaghetti alla bolognese: bestemmia culinaria o realtà storica?

Gli spaghetti alla bolognese sono un vero caso gastronomico, che da anni stimola un acceso dibattito. All’estero questo piatto è apprezzato e popolarissimo, mentre nella città delle due torri in genere viene considerato una bestemmia culinaria, in difesa della tagliatella da abbinare al tradizionale ragù. Un’iniziativa locale, però, vuole rivalutare e promuovere questo brand internazionale

caffè decaffeinato fa male

Il caffè decaffeinato fa male? Ecco cosa c’è da sapere

  Pur evitando insensati allarmismi, è lecito chiedersi se il caffè decaffeinato fa male. Infatti, i diversi procedimenti utilizzati per eliminare la caffeina – in genere poco conosciuti dalla gran parte dei consumatori – tendono a suscitare dubbi sulla loro salubrità. In un recente approfondimento sulla conservazione del caffè, abbiamo fatto chiarezza sugli accorgimenti da

frutti dimenticati

Frutti dimenticati: quali sono e perché dobbiamo riscoprirli?

Quando si parla di “frutti dimenticati” ci si riferisce a piante di antica tradizione, abbandonate o accantonate a favore di colture più produttive, o comunque meglio adattabili alle logiche industriali. Negli ultimi decenni sono molte le varietà che hanno subito un declino commerciale a causa di questo aspetto. Le ricerche scientifiche e la cultura gastronomica,

barattoli caffè

Come conservare il caffè? I consigli per mantenere l’aroma

Per conservare il caffè in modo ottimale è necessario attenersi ad alcuni accorgimenti. L’aroma originario dei chicchi appena macinati, infatti, tende a disperdersi rapidamente. Ci siamo già occupati di argomenti relativi al caffè, come nei nostri articoli sulla qualità e sulla tracciabilità del prodotto, su come riconoscere un ottimo espresso e sulla storia di questa

tasse sul cibo spazzatura

Tasse sul cibo spazzatura: sono la strada giusta per un’alimentazione più sana?

Le tasse sul cibo spazzatura da alcuni anni sono considerate con attenzione, nell’ambito degli strumenti per contrastare i danni alla salute dovuti a un’alimentazione troppo ricca di zuccheri e grassi. Ci sono Paesi che hanno già introdotto questa politica fiscale, mentre in altri, come l’Italia, si discute sull’opportunità e sull’utilità di una tassazione simile. Il

Diete dannose da evitare: i consigli di un esperto

Sulle diete dannose è bene fare chiarezza, soprattutto in un periodo dell’anno che invoglia molte persone a intraprendere percorsi alimentari mirati a dimagrire in vista dell’estate. Le soluzioni troppo drastiche o improvvisate possono essere pericolose e peggiorative, sia per la bilancia che – più in generale – per la salute. Abbiamo già coinvolto il prof.

Alternative al Dado

Perché usare le spezie come alternativa naturale al dado?

Per insaporire gli alimenti, l’industria alimentare fa uso di aromi e di esaltatori della sapidità. Fra questi insaporitori, il più diffuso per i piatti salati è il glutammato, che è stato oggetto di varie ricerche sulla sua possibile nocività. Questo additivo, però, è ampiamente utilizzato anche nella cucina casalinga, essendo l’ingrediente fondamentale dei dadi da

glutammato nocivo

Il glutammato è nocivo? Intervista al professor Enzo Spisni

Il glutammato monosodico è un insaporitore diffuso in molte preparazioni industriali. I dadi da brodo tradizionali si basano su questo additivo, impiegato ormai da decenni. Recentemente abbiamo approfondito le caratteristiche di questo ingrediente, chiedendoci se il glutammato faccia male e considerando le ricerche condotte finora sulla sua tossicità. Per avere un quadro più completo e

padelle migliori

Scegliere le padelle migliori: a quali materiali è meglio affidarsi?

Scegliere le padelle migliori significa confrontare diversi materiali, ancor prima di considerare i singoli produttori. L’offerta è ampia, sia in relazione alle caratteristiche delle stoviglie che ai diversi tipi di cottura. Pertanto, orientarsi fra queste variabili individuando lo strumento più idoneo e versatile, può non essere facile. Recentemente, ci siamo concentrati sulle ricerche relative alla

olio di palma caso mediatico

Olio di palma, caso mediatico: il dibattito al Festival del Giornalismo Alimentare

A partire dal 2015, il dibattito sull’olio di palma è diventato un caso mediatico. In occasione del Festival del giornalismo alimentare 2017, l’evoluzione dell’interesse su questo tema è stata analizzata attentamente, in relazione ad alcuni episodi più significativi. Anche noi abbiamo approfondito attentamente la questione, come nei nostri articoli sul parere dell’EFSA, l’Autorità europea per

padelle antiaderenti cancerogene

Le padelle antiaderenti sono cancerogene? Dati e ricerche

Il dubbio di avere in casa padelle antiaderenti cancerogene non può che preoccupare. Negli ultimi anni i rivestimenti delle stoviglie concepiti per evitare ai cibi di attaccarsi sono stati obiettivo di critiche e sospetti, per la loro scarsa efficacia e, soprattutto, riguardo alla loro potenziale nocività. Ci siamo già occupati di sostanze insalubri presenti negli

olio di cocco alimentare

Olio di cocco alimentare: meglio dell’olio di palma?

L’olio di cocco alimentare si sta accreditando come uno dei principali sostituti dell’olio di palma. A causa dell’elevato contenuto di grassi saturi, tuttavia, anche su questo ingrediente pesano le questioni legate alla salute. Abbiamo trattato molto attentamente i temi relativi all’olio di palma, come nel nostro articolo sulle ultime considerazioni dell’EFSA. In una precedente intervista,

tipi di latte

Alternative al latte vaccino: meglio scegliere quello di altri animali?

Fra chi preferisce non bere latte vaccino, i tipi di latte alternativi di origine animale suscitano un interesse crescente, anche se si tratta di prodotti più costosi. La diffidenza verso il latte di mucca negli ultimi anni è aumentata, modificando di conseguenza i consumi relativi al settore lattiero-caseario e aprendo la strada ad altri prodotti sostitutivi.

latte vegetale

Bevande vegetali: quali sono le migliori alternative al latte di mucca?

Il latte vegetale sta diventando un prodotto sempre più diffuso, grazie a uno spazio di mercato in crescita. Rinunciare al latte di mucca può essere una scelta dettata da motivazioni diverse, di carattere salutistico o etico-ideologico. Con l’aiuto della dottoressa Luisa Zoni e del professor Enzo Spisni, abbiamo già approfondito gli studi e le teorie che

aromi bevande

Aromi alimentari: quanto possono essere nocivi?

Gli aromi alimentari sono probabilmente gli additivi più diffusi tra i cibi industriali. Il loro utilizzo è disciplinato dalla legge, anche se le diciture generiche con le quali sono identificati fra gli ingredienti dei prodotti non sempre aiutano la comprensione da parte dei consumatori. Dopo esserci occupati della presenza e della nocività dei solfiti e

Nitriti e nitrati negli alimenti

Nitriti e nitrati negli alimenti: quanto sono nocivi?

I nitriti e i nitrati negli alimenti sono impiegati come conservanti, soprattutto nelle carni. Le ricerche su questi additivi – contenuti anche in altri cibi – ne confermano la nocività. Ci siamo già occupati di solfiti, di additivi alimentari e della possibilità di “curarsi” con l’alimentazione. Questa volta cercheremo di capire qual è il ruolo

cosa mangiare quando fa freddo

Cosa mangiare quando fa freddo? L’alimentazione giusta per affrontare il clima rigido

L’inverno è davvero arrivato. Oltre a coprirsi e a fare attenzione quando si guida, è giusto pensare a cosa mangiare quando fa freddo. Non tutti gli accorgimenti dell’alimentazione invernale infatti sono scontati, come vedremo. Dopo esserci occupati dei cibi utili contro l’influenza e dell’importanza della vitamina C, questa volta abbiamo quindi pensato di concentrarci sui

Ristorante in casa

Ristorante in casa: quali sono i possibili rischi?

Negli ultimi anni si stanno diffondendo sempre di più i ristoranti in casa, attività a pagamento organizzate in abitazioni private. Dopo aver approfondito la situazione del mercato e del lavoro nel settore ristorativo, questa volta ci occuperemo dei possibili rischi sanitari e delle altre questioni aperte riguardo agli home restaurant, aspetti che interessano sia i

panino a scuola

Panino a Scuola: cosa ne pensa Federconsumatori?

Il tema del panino a scuola continua a interessare il mondo scolastico e soprattutto le famiglie, che in determinati casi vedono nell’abbandono del servizio mensa un’opzione preferibile. Secondo i vari punti di vista delle realtà coinvolte, il pasto da casa può essere considerato e vissuto in modo diverso. Da tempo stiamo approfondendo questo argomento, con