Marisa Santin

Coltivazioni ogm

OGM autorizzati dall’UE: perché l’Italia non può vietarne l’uso?

Il 28 ottobre scorso la plenaria del parlamento Europeo riunita a Strasburgo ha rigettato la proposta della Direzione Generale europea per la sanità e la sicurezza alimentare di affidare a ciascun Stato membro il diritto di vietare o limitare l’importazione e l’utilizzo di prodotti GM (già autorizzati dall’UE) all’interno del proprio territorio.   Come funziona

Carta di Milano

La Carta di Milano sarà la vera eredità morale di Expo?

“Noi donne e uomini, cittadini di questo pianeta, sottoscriviamo questo documento, denominato Carta di Milano, per assumerci impegni precisi in relazione al diritto al cibo che riteniamo debba essere considerato un diritto umano fondamentale”. Così inizia il testo, tradotto in 19 lingue, che è stato definito l’eredità morale di Expo, consegnato alcuni giorni fa al

Dopo Expo

Dopo Expo: che fine fanno adesso i Padiglioni?

Potrebbe diventare una cittadella dell’innovazione legata all’università, un centro di residenze per studenti, un’area di accoglienza per migrati oppure una sorta di “Silicon Valley” dell’agricoltura e dell’agroalimentare. Le numerose manifestazioni di interesse raccolte dalla società Arexpo, proprietaria dei terreni, sono attualmente sul tavolo delle proposte.   Le voci sul dopo Expo si rincorrono, ma quello

Edizero

Da eccedenze alimentari ad eccellenze edilizie: storia di un’impresa ecologica

L’eccellenza nell’eccedenza: storia di un’imprenditrice ecologica Realizza materiali per l’edilizia senza utilizzare neanche una goccia di petrolio: pitture, rivestimenti, pannelli isolanti di altissima qualità provenienti dagli scarti del settore agroalimentare, prodotti ad alta prestazione che non temono la concorrenza in un mercato ancora in gran parte dominato dal petrolchimico. Daniela Ducato, ambasciatrice delle Regione Sardegna

Italiani a tavola mostra

“Italiani a tavola”: 100 foto per 100 anni di Storia Italiana

“Nelle ville sulle rive del Brenta il lusso dispiega tutto il suo fasto ed è proprio in villa che si tiene gioco grosso, tavola aperta e si danno balli e spettacoli”. Così scriveva Goldoni nelle sue memorie, ma in questi giorni e fino al 31 ottobre Villa Pisani a Stra sulla Riviera del Brenta, nell’entroterra

Milano indotto Expo

Effetto Expo su Milano: i turisti stranieri aumentano del 75%

Mentre i numeri record dei visitatori di Expo registrati in queste ultime settimane è diventato ormai un tormentone, ci chiediamo cosa stia succedendo invece a Milano e quali ripercussioni abbia realmente l’esposizione sui servizi di accoglienza e sulla ristorazione in città. Il tanto atteso “indotto Expo” c’è stato?   Indotto Expo: gli effetti su Milano

Social Carpet Expo

Social Carpet: il tappeto sardo itinerante giunge ad Expo

Un patrimonio ambientale e culturale inestimabile che si fonda sull’eccellenza naturale, sulla varietà delle produzioni agroalimentari, sull’innovazione sostenibile e sulla qualità della vita: si è conclusa da pochi giorni la settimana ‘milanese’ della Sardegna durante la quale la Regione ha presentato al mondo il grande valore del proprio territorio. Sette giorni di incontri, conferenze internazionali,

Expo visitatori

Le code non fanno paura: record di visite ad Expo

Fiumi di gente ai tornelli d’entrata fin dalle prime ore del mattino, code sconfinate ai Padiglioni più gettonati: per il Giappone fino a 5 ore (5 ore!) in fila e gli Emirati Arabi si sono visti costretti a interrompere ogni tanto l’accesso. Per passare avanti qualcuno si è finto disabile e qualcuna, incinta. Ressa anche

Padiglioni di nazioni con zone aride

L’acqua, un bene prezioso: l’esperienza di nazioni dal clima arido

Durante il suo intervento ad Expo, Monique Barbut, Segretaria Esecutiva della Convenzione delle Nazioni Unite contro la Desertificazione (UNCCD) ha parlato dei pericoli che maggiormente minacciano il nostro pianeta e in particolare della desertificazione, un processo che riguarda ogni anno 12 milioni di ettari di terreno, una superficie pari a quella di un’intera nazione di

Expo Arte Scianna

Il mondo in foto: gli scatti più belli da vedere ad Expo

Se amate la fotografia non potete perdere l’occasione di visitare le mostre dei nove fotografi che hanno tradotto in immagini i temi dei diversi cluster presenti ad Expo. Particolarmente suggestive le immagini di Sebastião Salgado scattate nelle piantagioni di caffè della Costa Rica, del Guatemala e dell’Etiopia, i bianco e neri intensi del racconto del

Expo Arhitettura

Padiglioni di Expo: quanto sono sostenibili?

I nostri viaggi tematici continuano con l’architettura. Per l’Expo sono stati costruiti 96 edifici completamente diversi fra loro, ciascuno dei quali esprime nella forma, nella struttura e nell’impianto ingegneristico un’idea di sostenibilità e di aderenza ai temi dell’Esposizione milanese. Expo: architettura sostenibile e ingegneria all’avanguardia Ai designer e architetti partecipanti – fra cui alcuni nomi

Expo Milano padiglioni tecnologici

I Padiglioni più tecnologici di Expo

Pareti autopulenti, alberi fotovoltaici, robot che danzano, ologrammi e filmati 4D, sistemi di raffreddamento naturale, tour virtuali, ombrelli-video, piastrelle che trattengono lo smog, giochi interattivi, vasche acquaponiche… Non mancano ad Expo Milano padiglioni in grado di  veicolare i propri messaggi attraverso un utilizzo intelligente e spesso divertente della tecnologia, ma i nostri preferiti sono tre:

Green Economy Expo

I 3 Padiglioni più verdi di Expo: un tuffo in un sogno green

Uno dei modi per visitare Expo è quello di cercare in mezzo al frastuono e alla ressa qualcosa di prezioso, un filone, un tema, per vedere come è stato interpretato in tanti modi diversi. Tracciare ad esempio dei percorsi tematici e scoprire delle mappe che  ci indichino tra i Padiglioni Expo 2015 cosa vedere. L’abbiamo

Vucciria, Guttuso

Arte ad Expo: le più belle opere dell’Esposizione

L’Esposizione Universale non è solo cibo. Non è raro trovare ad Expo arte anche laddove non ce l’aspetteremmo: disseminate nell’area espositiva, nelle zone esterne o nelle sale dei padiglioni, scoviamo infatti opere di artisti che in qualche modo interpretano il tema dell’Esposizione o che sono state scelte dai diversi Paesi per approfondire e valorizzare la

Visitare Expo

Già stati ad Expo? Diteci la vostra!

Ormai lo sanno tutti: una giornata ad Expo mette a dura prova la resistenza fisica anche di un campione di triathlon. Si inizia con entusiasmo e piedi allegri e si finisce alla sera con il miraggio in lontananza di una doccia fresca e di un massaggiatore  privato che ristabilisca l’armonia delle fasce muscolari. Fra le

We Feed The Planet

Slow Food porta ad Expo gli eroi del futuro

Il progetto Terra Madre Giovani – We Feed the Planet Dal 3 al 6 ottobre, presso gli spazi Slow Food a Expo, i giovani agricoltori, allevatori, contadini, pescatori, artigiani del cibo e cuochi under 40 provenienti da tutto il mondo avranno la possibilità di raccontare le loro storie e di farsi testimoni di nuove originali

Cibo del Futuro ad Expo

Expo, un viaggio nel cibo del futuro

Visitare Expo è un’occasione per migliorare la nostra consapevolezza su alcuni temi che riguardano da vicino ciascuno di noi in quanto abitanti di un unico e fragile pianeta. A patto che la si visiti con una buona dosa di pazienza (sono scoraggianti a volte le code all’ingresso dei padiglioni), curiosità e disponibilità ad accettare anche

Cineclub

Cibo e Cinema: salviamo i Cineclub!

Con la partecipazione al Festival internazionale del cortometraggio di Brescello attraverso il premio “Itinerari del Gusto” e con l’istituzione, in collaborazione con FEDIC, di un riconoscimento collaterale alla Mostra del Cinema di Venezia all’opera che propone la scena più significativa legata al cibo e all’alimentazione, CIR food ha espresso in questi anni la volontà di

Internazionale

CIR food e Internazionale: appuntamento a Ferrara

Ogni anno in ottobre Ferrara ospita il Festival di giornalismo organizzato dal settimanale “Internazionale”, un weekend di incontri, dibattiti, workshop, laboratori, spettacoli e proiezioni con giornalisti e grandi ospiti provenienti da tutto il mondo. Si tratta di un appuntamento con i grandi temi dell’attualità italiana e internazionale, dove non mancano approfondimenti su economia, lavoro, cultura