Luca Sessa

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.
cucina calabrese

Fileja, cipolle ripiene, straccetti dolci: ricette della cucina calabrese

    La parola “Calabria” ha per me un significato ben preciso: rappresenta anni di vacanze trascorse cambiando sempre località, passando da Cirò a Scalea, con nuovi amici, lunghi viaggi in macchina con i miei fratelli, mare cristallino e tanti gelati. Vivere o frequentare questa regione significa inevitabilmente scoprirne anche i sapori intensi, i suoi

Mangiare a Ostia: i 5 locali migliori (secondo noi)

    “Il mare di Roma” è una delle definizioni di Ostia che ho sentito più spesso da quando vivo nella capitale. Distante circa 30 km dal centro della città, d’estate questa località viene presa d’assalto dai romani e da chi vive nelle zone limitrofe. I tanti lidi diventano luogo di incontro e relax di

ricette basilico

Il basilico in cucina: maritozzi salati e un fresco gelato

    Quando ero bambino la mia famiglia aveva l’abitudine, nel mese di agosto, naturalmente nelle giornate più torride, di preparare le “bottiglie di pomodoro”, cuocendo vari quintali di prodotto, un’attività che vedeva coinvolti praticamente tutti quanti, dai bambini alle nonne. Tra migliaia di pomodori, enormi bidoni nei quali avveniva la cottura e gli inevitabili

pinzimonio salmoriglio salamoia differenze

Pinzimonio, Salmoriglio e Salamoia: ricette, differenze e usi in cucina

    La cucina è un magico mondo fatto di tante preparazioni, più o meno semplici, complicate, conosciute, tradizionali, innovative, che contribuiscono, ognuna con il suo peso specifico, a creare quel caleidoscopio di sapori che quotidianamente portiamo in tavola. Molto spesso gli appassionati scelgono ricette complicate per poter stupire i propri ospiti, puntando sulla difficoltà

eventi estate roma

Lungotevere, Villa Ada, Borghi d’Italia: gli eventi dell’estate a Roma

    Come spesso accade nelle grandi città, anche Roma in estate tende a “svuotarsi”: tanti residenti trascorrono i weekend nelle loro case dislocate sul litorale laziale o magari in montagna, lungo la strada che porta in Abruzzo. Ancor di più nel periodo centrale di agosto la maggior parte dei romani trascorre le meritate vacanze

Gelato artigianale a Roma: 5 indirizzi da provare subito

    Il caldo può giocare brutti scherzi e “costringere” anche grandi appassionati e puristi del gelato a comprare un prodotto confezionato, per gola o per provare attimi di piacere e sollievo dalla calura estiva. È anche vero, però, che riuscire a resistere e soddisfare la propria voglia di gelato gustandone uno preparato con eccellenti

Agnello, spaghetti alla chitarra, ferratelle: tre ricette tradizionali abruzzesi

    Una terra la cui tradizione culinaria è tra le più apprezzate della nostra penisola, con una grande varietà di materie prime che consente di poter offrire piatti d’origine marinara ma anche pastorale. La conformazione morfologica dell’Abruzzo ha in un certo modo favorito un lungo periodo di isolamento, che ha permesso di conservare le

ricetta carbonara

Le ricette della Tradizione: la Pasta alla Carbonara

    La ricetta più famosa della cucina tradizionale romana, ma anche la più ‘maltrattata’ fuori dai nostri confini, a causa di improbabili interpretazioni gastronomiche a base di panna e chorizo. Stiamo parlando della ricetta della Carbonara, vera colonna portante della cucina capitolina, un piatto che fa discutere e che vede da tempo impegnata la

Pesche, tre idee dolci e salate per gustare questo frutto di stagione

    Da bambino hanno rappresentato per anni il proibito e la trasgressione: potrà sembrare strano, visto che sto parlando delle pesche, il saporitissimo frutto di stagione, ma ciò era possibile poiché l’utilizzo principale che ne veniva fatto dalla mia famiglia era quello di metterle nel vino bianco per renderlo fruttato. Le famose “percoche nel

tbps roma

TBPS Roma, hamburger di qualità e cottura perfetta

    Uno dei grandi “tormentoni” legato al mondo dell’enogastronomia è sicuramente quello relativo alla qualità delle materie prime. Chef e ristoratori sottolineano in ogni intervista, convegno, evento o intervento pubblico quanto tempo sia dedicato alla ricerca di prodotti con determinate caratteristiche per quel che concerne il sapore, la stagionalità e la sostenibilità. Un lavoro

ricette con le albicocche

Non solo dolci: le ricette con le albicocche da preparare in casa

      Da mangiare a tavola, dopo averle lavate naturalmente, spaccandole a metà per eliminare il nocciolo; oppure sotto forma di confettura, sia per una colazione saporita spalmandola sulle fette biscottate, che come ingrediente per farcire torte (anche molto famose come nel caso della Sacher) o crostate. Sto parlando delle albicocche, frutto di stagione

heinz beck

Heinz Beck e i suoi piatti creativi e salutari

    Mi era già capitato di andare al Rome Cavalieri, l’albergo che ospita il ristorante La Pergola: alcune degustazione organizzate dall’Ais, Associazione Italiana Sommelier, un altro evento sui prodotti della regione Lazio, ma non mi ero mai spinto fin lassù, sulla terrazza che ospita il 3 stelle Michelin guidato dallo chef Heinz Beck. Da

melissa mayo

Dal Sudafrica alla California: la cucina famigliare della chef Melissa Mayo

L’infanzia in Sudafrica, gli insegnamenti ricevuti da piccolissima dalla mamma, poi la laurea e il trasferimento in California, dove ha potuto cucinare per importanti studi hollywoodiani. Quindi la partecipazione a due stagioni del programma di cucina “Private Chefs of Beverly Hills”, andato in onda sul canale Food Network, grazie al quale si è guadagnata l’appellativo

Mangiare bene e spendere poco in Costiera Amalfitana: i nostri consigli

Qual è il giusto prezzo per una esperienza culinaria? Questo dilemma è da sempre alla base dello scontro tra le due fazioni nelle quali si divide il popolo degli appassionati di enogastronomia. Proposte creative in porzioni ridotte per un percorso degustativo unico o mangiar bene (e tanto) spendendo poco? Probabilmente, come spesso accade, la verità

Il rabarbaro: tre gustose ricette da preparare in casa

  Il “Rabarbaro Zucca”, un amaro italiano a base di rabarbaro e di altri aromi, è stato per gran parte della mia vita l’unico riferimento a questa materia prima, a me sconosciuta nel suo utilizzo in cucina. Iniziare a scrivere di gastronomia, recensire ristoranti e assaporare i piatti e le proposte creative di alcuni grandi

dove mangiare a napoli

Non solo pizza: 5 posti da non perdere per mangiare a Napoli

  Esser diventato un “cronista del cibo” mi ha permesso di girare in lungo e largo il nostro paese alla scoperta di piccole trattorie e ristoranti stellati, golose pasticcerie e pizzerie gourmet. Un incredibile numero di piatti, proposte, creazioni, abbinamenti, delusioni, che hanno contribuito ad affinare il mio palato e raccogliere indirizzi “affidabili”. Ciò mi

spaghetti alle vongole

Pomodorini freschi o salsa: lo spaghetto alle vongole si fa in due!

    Un primo universalmente riconosciuto come il piatto dell’estate, da sempre associato nell’immaginario collettivo al pranzo in un ristorante sulla spiaggia o in riva al mare, la cui comparsa sulle nostre tavole rappresenta un vero e proprio segnale dell’inizio della bella stagione. Stiamo parlando degli spaghetti alle vongole, piatto della tradizione di varie regioni

gino sorbillo milano

Olio a crudo a Milano: Gino Sorbillo e la pizza della tradizione napoletana

  La più europea tra le città italiane, una metropoli sempre in movimento, è anche il luogo nel quale sempre più spesso vengono introdotte con successo nuove tendenze enogastronomiche. Stiamo parlando di Milano: il capoluogo lombardo, naturalmente, viste le sue caratteristiche, non poteva restare indifferente alle continue novità relative al mondo della pizza, e negli

pier daniele seu

La pizza romana e gli accostamenti innovativi di Pier Daniele Seu

  “Scelsi di lavorare in una pizzeria dopo un litigio con mio padre, praticamente fu una forma di ribellione. Aveva uno studio, amministrava condomini, ma non c’era sintonia tra noi.  Avevo sempre amato cucinare e l’estate era alle porte, così decisi di provare, anche per guadagnare qualcosa. Avevo 20 anni e la mia vita stava