Francesca Rogolino

Laureata in Scienze e Tecnologie alimentari, nasce a Reggio Calabria dove attualmente vive e lavora come consulente per la sicurezza alimentare e ambientale. Per Il Giornale del Cibo approfondisce i temi trattati nella rubrica Spesa consapevole e sicurezza alimentare. Non riesce ad immaginare una cucina senza spezie e il suo piatto preferito è il risotto con la zucca.
lavorazione del cacao

Come nasce il cacao in polvere: tutte le fasi di lavorazione, dai semi al prodotto finito

  Tutti abbiamo presente il cacao in polvere, alla base di tantissimi prodotti che noi amiamo, come il cioccolato al latte o fondente, alcuni snack, i confetti, le praline, ma non solo. Ma forse non tutti sanno che questo alimento possiede in realtà radici molto antiche: il termine “cacao”, infatti, viene spesso fatto risalire al

come aprire azienda agricola biologica

Agricoltori biologici: come diventarlo e ottenere la certificazione BIO?

  Il biologico è un settore che negli ultimi anni è cresciuto molto e che sta riscontrando sempre più interesse tra i consumatori. Come emerso nel corso dell’evento “Aspettando RivoluzioneBio” a luglio 2021, promosso da SANA BolognaFiere e curato da NOMISMA, l’Italia è il secondo esportatore a livello mondiale di prodotti biologici e il primo

come riconoscere miele puro

È davvero possibile riconoscere il miele puro al 100%? Risponde la tecnologa

  Il miele è molto apprezzato e utilizzato in cucina, sia per il gusto dolce che per le sue mille proprietà benefiche che gli sono riconosciute fin dall’antichità. In particolare dal punto di vista nutrizionale, grazie all’elevato contenuto di glucidico, costituito soprattutto da zuccheri semplici che vengono metabolizzati velocemente, questo alimento rappresenta un’ottima fonte immediata

cruditè di pesce

Crudité: come scegliere il pesce da mangiare crudo

  Quando si sente parlare di pesce crudo, la prima cosa che viene in mente è sicuramente il sushi, ma ormai le delizie di crudité sono numerosissime, tra carpacci e tartare. Oltre la sushi-mania, in Italia il crudo di pesce è diventato proprio una tendenza, tanto da aver fatto aprire negli ultimi anni fish bar

come conservare cibo in estate

Pasti fuori casa e caldo estivo: i consigli per consumare gli alimenti in sicurezza

  Con l’arrivo della bella stagione, aumenta il desiderio di trascorrere le giornate all’aria aperta a prendere il sole o a godere della natura che ci circonda. L’estate infatti porta con sé, con la fine della scuola per i più piccoli e l’avvicinarsi delle ferie per gli adulti, oltre che un po’ di spensieratezza e

pesce per sushi

Come scegliere il pesce per il sushi? Guida per un acquisto consapevole

  La cucina giapponese, grazie alle sue millenarie tradizioni, ai suoi sapori e all’estetica delle preparazioni, negli ultimi anni si è diffusa tantissimo nel mondo e anche in Italia sono nati moltissimi ristoranti che propongono i piatti del Sol Levante. Ma tra tutti, sicuramente il sushi è quello che “fa più gola” e si consuma

sicurezza alimentare domestica

Le buone regole per una corretta sicurezza alimentare domestica

  Il concetto di ‘qualità’, in particolare nel settore alimentare, presuppone tanti aspetti e possiede diversi significati. Ad esempio, il consumatore pretende che vengano rispettati specifici requisiti qualitativi, che il processo produttivo osservi determinati parametri, tenendo conto di ambiente e lavoratori, e che, soprattutto, l’alimento finito sia sicuro. Il termine ‘sicuro’ fa parte del concetto

dolcificanti artificiali

Per cosa si caratterizzano i dolcificanti artificiali?

  Non è una novità che il consumo eccessivo di zuccheri semplici possa comportare danni per la salute, ad esempio per via dell’azione cariogena sui denti, per non parlare poi dell’aumento del rischio di sovrappeso e obesità. Questo ha fatto sì che, nel corso degli anni, sia cresciuta l’attenzione verso delle alternative per dolcificare cibi

come si fa la birra analcolica

Birra analcolica, leggera e di tendenza: come si produce e cosa contiene?

  Tra le bevande più diffuse e amate al mondo, oltre il latte, il tè, le bibite gassate e il vino, c’è anche la birra. È immancabile quando si mangiano hamburger, pizza o sfiziosi piatti fritti, ma è anche perfetta per un aperitivo rinfrescante, soprattutto nel periodo estivo.  Con il termine ‘birra’, si intende una

nuggets di pollo

Nuggets di pollo: come sono fatte le pepite dorate?

  Che siano di origine animale, vegetale o di pesce, oggi esistono in commercio una vasta gamma di alimenti trasformati a livello industriale, precotti e confezionati. Tra questi, a chi non è capitato di imbattersi al supermercato, ad esempio, nelle chele di granchio fritte o nel surimi, a cui abbiamo dedicato due approfondimenti? O ancora,

come si fa la frollatura della carne

Cos’è e come funziona la frollatura della carne

  La filiera della carne è articolata: parte dall’allevamento degli animali fino alla loro macellazione e trasformazione nei prodotti che arrivano sulle nostre tavole. Gli aspetti da valutare lungo tutta la catena di produzione sono quindi numerosi: la tipologia di allevamento, il benessere animale, il rispetto delle norme igieniche e tanto altro, come ad esempio

differenza tra succh di frutta

Succhi, nettari e bevande alla frutta: qual è la differenza?

  Lo sappiamo: la frutta fa bene ed è un’ottima fonte di fibre, vitamine e sali minerali, e soprattutto durante la  bella stagione c’è voglia di consumarne di più. Mangiare un frutto fresco, di stagione, oltre che essere piacevole, assicura tanti nutrienti preziosi per la salute. Ma spesso, un po’ per pigrizia, comodità o altro,

come scegliere la carne

Come scegliere la carne? La guida per un acquisto consapevole

  La filiera della carne è articolata in diverse fasi produttive che vanno dalla crescita dell’animale fino alla sua macellazione, al trasporto del prodotto e alla vendita. La qualità della carne fresca dipende quindi da numerosi fattori come la tipologia di allevamento, il tipo di alimentazione dell’animale e il suo benessere, e non meno importanti

chele di granchio ingredienti

Chele di granchio industriali e surgelate: come sono fatte?

  Oggi ritroviamo con sempre più facilità al supermercato prodotti semi pronti, da cuocere velocemente o solo da scaldare, surgelati e cibi “ready to eat or ready to use”, diventati un business da 1,3 miliardi di euro, come rileva l’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy del 2019. Il successo di questi prodotti, indubbiamente pratici, non è

materiali conservazione alimenti

Conservazione degli alimenti: quali sono i materiali più sicuri?

  Conservare gli alimenti è un’operazione che l’uomo da sempre mette in atto, ed è una pratica irrinunciabile, che ci permette di allungare la vita del prodotto, anche chiamata shelf-life, in modo da consumare cibi sicuri sotto l’aspetto microbiologico e ottimi sotto il profilo nutrizionale. I metodi e le tecniche di conservazione degli alimenti sono

fave di tonka

Fave di Tonka: leguminose buone, ma potenzialmente tossiche? Risponde la tecnologa

  Alla famiglia delle Fabacee, più conosciute con il nome di Leguminose, appartengono tante specie, come ad esempio: fagioli, piselli, lupini, ceci, lenticchie, fave e molte altre ancora. La loro caratteristica comune, dal punto di vista botanico, è la presenza del legume o baccello, cioè il frutto della pianta formato da un carpello, che a

come è fatto il surimi

Surimi: cosa c’è davvero dentro ai bastoncini di pesce arancione?

  Viviamo in un mondo globalizzato: negli ultimi anni anche in Italia sono aumentati i ristoranti etnici di ogni tipo e, di conseguenza, anche la richiesta di determinati alimenti, come sushi, kebab, cous cous, poke, ad esempio. Questo ha portato a una industrializzazione di molti di questi prodotti, che vengono realizzati su larga scala e

contenitori in vetro per alimenti

I contenitori in vetro per gli alimenti sono da preferire a quelli in plastica?

  Dai dati forniti dal Consorzio Recupero Vetro, si registra che, nel 2018, l’industria italiana vetraria ha prodotto oltre 4,2 milioni di tonnellate di Vetro Cavo, un vetro sottoposto a un particolare processo di lavorazione, dove i maggiori prodotti rappresentanti sono proprio le bottiglie, in cui vengono conservati diversi prodotti alimentari. Da un’indagine condotta in

Torrone industriale o artigianale? Tutte le differenze e come riconoscerne uno di qualità

  Con l’arrivo delle festività natalizie, in città e nei paesi, oltre alle luci e agli addobbi, ecco spuntare anche tanti piatti tipici del momento. In ogni regione d’Italia i prodotti tradizionali di Natale sono tanti e diversi tra loro, ma ce n’è uno che accomuna tutto lo Stivale, il torrone. Ne esistono tantissime varianti,