Francesca Rogolino

Laureata in Scienze e Tecnologie alimentari, nasce a Reggio Calabria dove attualmente vive e lavora come consulente per la sicurezza alimentare e ambientale. Per Il Giornale del Cibo approfondisce i temi trattati nella rubrica Spesa consapevole e sicurezza alimentare. Non riesce ad immaginare una cucina senza spezie e il suo piatto preferito è il risotto con la zucca.
sicurezza alimentare domestica

Le buone regole per una corretta sicurezza alimentare domestica

  Il concetto di ‘qualità’, in particolare nel settore alimentare, presuppone tanti aspetti e possiede diversi significati. Ad esempio, il consumatore pretende che vengano rispettati specifici requisiti qualitativi, che il processo produttivo osservi determinati parametri, tenendo conto di ambiente e lavoratori, e che, soprattutto, l’alimento finito sia sicuro. Il termine ‘sicuro’ fa parte del concetto

dolcificanti artificiali

Per cosa si caratterizzano i dolcificanti artificiali?

  Non è una novità che il consumo eccessivo di zuccheri semplici possa comportare danni per la salute, ad esempio per via dell’azione cariogena sui denti, per non parlare poi dell’aumento del rischio di sovrappeso e obesità. Questo ha fatto sì che, nel corso degli anni, sia cresciuta l’attenzione verso delle alternative per dolcificare cibi

come si fa la birra analcolica

Birra analcolica, leggera e di tendenza: come si produce e cosa contiene?

  Tra le bevande più diffuse e amate al mondo, oltre il latte, il tè, le bibite gassate e il vino, c’è anche la birra. È immancabile quando si mangiano hamburger, pizza o sfiziosi piatti fritti, ma è anche perfetta per un aperitivo rinfrescante, soprattutto nel periodo estivo.  Con il termine ‘birra’, si intende una

nuggets di pollo

Nuggets di pollo: come sono fatte le pepite dorate?

  Che siano di origine animale, vegetale o di pesce, oggi esistono in commercio una vasta gamma di alimenti trasformati a livello industriale, precotti e confezionati. Tra questi, a chi non è capitato di imbattersi al supermercato, ad esempio, nelle chele di granchio fritte o nel surimi, a cui abbiamo dedicato due approfondimenti? O ancora,

come si fa la frollatura della carne

Cos’è e come funziona la frollatura della carne

  La filiera della carne è articolata: parte dall’allevamento degli animali fino alla loro macellazione e trasformazione nei prodotti che arrivano sulle nostre tavole. Gli aspetti da valutare lungo tutta la catena di produzione sono quindi numerosi: la tipologia di allevamento, il benessere animale, il rispetto delle norme igieniche e tanto altro, come ad esempio

differenza tra succh di frutta

Succhi, nettari e bevande alla frutta: qual è la differenza?

  Lo sappiamo: la frutta fa bene ed è un’ottima fonte di fibre, vitamine e sali minerali, e soprattutto durante la  bella stagione c’è voglia di consumarne di più. Mangiare un frutto fresco, di stagione, oltre che essere piacevole, assicura tanti nutrienti preziosi per la salute. Ma spesso, un po’ per pigrizia, comodità o altro,

come scegliere la carne

Come scegliere la carne? La guida per un acquisto consapevole

  La filiera della carne è articolata in diverse fasi produttive che vanno dalla crescita dell’animale fino alla sua macellazione, al trasporto del prodotto e alla vendita. La qualità della carne fresca dipende quindi da numerosi fattori come la tipologia di allevamento, il tipo di alimentazione dell’animale e il suo benessere, e non meno importanti

chele di granchio ingredienti

Chele di granchio industriali e surgelate: come sono fatte?

  Oggi ritroviamo con sempre più facilità al supermercato prodotti semi pronti, da cuocere velocemente o solo da scaldare, surgelati e cibi “ready to eat or ready to use”, diventati un business da 1,3 miliardi di euro, come rileva l’Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy del 2019. Il successo di questi prodotti, indubbiamente pratici, non è

materiali conservazione alimenti

Conservazione degli alimenti: quali sono i materiali più sicuri?

  Conservare gli alimenti è un’operazione che l’uomo da sempre mette in atto, ed è una pratica irrinunciabile, che ci permette di allungare la vita del prodotto, anche chiamata shelf-life, in modo da consumare cibi sicuri sotto l’aspetto microbiologico e ottimi sotto il profilo nutrizionale. I metodi e le tecniche di conservazione degli alimenti sono

fave di tonka

Fave di Tonka: leguminose buone, ma potenzialmente tossiche? Risponde la tecnologa

  Alla famiglia delle Fabacee, più conosciute con il nome di Leguminose, appartengono tante specie, come ad esempio: fagioli, piselli, lupini, ceci, lenticchie, fave e molte altre ancora. La loro caratteristica comune, dal punto di vista botanico, è la presenza del legume o baccello, cioè il frutto della pianta formato da un carpello, che a

come è fatto il surimi

Surimi: cosa c’è davvero dentro ai bastoncini di pesce arancione?

  Viviamo in un mondo globalizzato: negli ultimi anni anche in Italia sono aumentati i ristoranti etnici di ogni tipo e, di conseguenza, anche la richiesta di determinati alimenti, come sushi, kebab, cous cous, poke, ad esempio. Questo ha portato a una industrializzazione di molti di questi prodotti, che vengono realizzati su larga scala e

contenitori in vetro per alimenti

I contenitori in vetro per gli alimenti sono da preferire a quelli in plastica?

  Dai dati forniti dal Consorzio Recupero Vetro, si registra che, nel 2018, l’industria italiana vetraria ha prodotto oltre 4,2 milioni di tonnellate di Vetro Cavo, un vetro sottoposto a un particolare processo di lavorazione, dove i maggiori prodotti rappresentanti sono proprio le bottiglie, in cui vengono conservati diversi prodotti alimentari. Da un’indagine condotta in

Torrone industriale o artigianale? Tutte le differenze e come riconoscerne uno di qualità

  Con l’arrivo delle festività natalizie, in città e nei paesi, oltre alle luci e agli addobbi, ecco spuntare anche tanti piatti tipici del momento. In ogni regione d’Italia i prodotti tradizionali di Natale sono tanti e diversi tra loro, ma ce n’è uno che accomuna tutto lo Stivale, il torrone. Ne esistono tantissime varianti,

Frigo o congelatore? Come conservare correttamente il pesce

  Spesso capita di acquistare il pesce surgelato al supermercato, ma chi vuole comprarlo fresco in pescheria sa che, se non consumato subito, uno dei problemi principali è proprio la sua conservazione. Il pesce, infatti, è un alimento estremamente delicato: va incontro a un repentino deterioramento delle sue caratteristiche organolettiche e igienico-sanitarie, a causa anche

alluminio per alimenti

Alluminio per alimenti: possiamo fidarci? I rischi e i consigli per un uso corretto

  La conservazione dei prodotti alimentari è molto importante, sia per la nostra salute, evitando lo sviluppo di microrganismi patogeni, sia per garantire il mantenimento delle proprietà organolettiche degli stessi. L’uomo ha scoperto, molti secoli fa, che riuscire a prolungare la freschezza era una buona pratica per dilazionare il consumo del cibo nel tempo: pensate

additivi alimentari

Additivi alimentari: qual è la loro funzione e a quali prestare attenzione?

  Nel carrello della spesa, oggi, finiscono tanti prodotti confezionati, che durano a lungo nella nostra dispensa o nel frigo. Molti di questi sono estremamente lavorati e trasformati, e quindi sorge spontaneo chiedersi quanto effettivamente siano sicuri e salutari. Infatti, per far sì che mantengano intatte le loro caratteristiche durante la produzione degli alimenti industriali

Gallette di riso fanno male

Le gallette di riso fanno male? Come vengono prodotte e cosa contengono davvero

  Avere un’alimentazione equilibrata è alla base di una vita sana e in salute. Una dieta sbilanciata, infatti, oltre a incidere sul benessere psico-fisico, rappresenta uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di numerose malattie croniche. In questo senso, tra gli alimenti consumati oggi da tantissime persone, troviamo le gallette di riso, presentate da

Disinfettare cucina

Come sanificare correttamente la cucina: i consigli della tecnologa alimentare

  La sanificazione degli ambienti e delle superfici di lavoro nelle cucine riveste un ruolo importante per le implicazioni di ordine igienico-sanitario, andando a diminuire la possibilità di diffusione dei microrganismi, e quindi a limitare la propagazione delle infezioni alimentari rendendo l’ambiente igienicamente idoneo. In ambito ristorativo, l’autocontrollo applicato alle cucine di tutti i locali

Frodi alimentari

Frodi nel settore alimentare: come si differenziano e quali sono le più comuni?

  Tutti, quando acquistiamo un alimento, vorremo consumare il “reale” prodotto che abbiamo scelto e per cui, in base all’origine, alla materia prima o al processo produttivo, abbiamo pagato una determinata somma di denaro. Ad esempio, acquistando un prodotto IGP, DOP o DOCG, ci si aspetta di consumare un’eccellenza alimentare, dove tutto il suo percorso