anice

Antica taverna

Il locale, di recente ristrutturazione, è arredato con semplicità e molta cura. A lasciare senza parole sono i primi. I rintorce alla pecorara sono un groviglio di gusto imperdibile. I ravioli custodiscono segreta la sorpresa di un ripieno fatto con le melanzane. La pasta è davvero fatta in casa, o almeno così sembra. I secondi

patata-turchesa

Patata Turchesa

Nel Parco Nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga è coltivata una varità di patata molto antica, è chiamata patata turchesa per il colore, viola intenso della sua scorza.Nel 2001 il Parco avviò un progetto di recupero di questa cultivar caratterizzata, oltre che dal colore, dalla presenza di molti occhi incavati, segno distintivo delle varietà rustiche

Osteria colle ameno

L’osteria è ospitata in un bel locale appartenente al Borgo di Colle Ameno, complesso del settecento, ristrutturato di recente. La cucina è aperta sia a pranzo che a cena ed offre piatti tipici della tradizione (ottime le tigelle!). Ci si arriva percorrendo la SS 64 Porrettana in direzione Sasso Marconi, dopo circa 2 km dal

Osteria il nonno

Un’istituzione più che un’osteria tipica sui colli bolognesi. Il menu offre tigelle e crescentine accompagnate da salumi e formaggi locali. Da non perdere la tigella con il pesto modenese ed il grana. Discreto anche il vino bianco servito in caraffa.

La macina

Cenare in un frantoio dell’800 non ha prezzo. L’originalità del luogo confonde fin dal primo sguardo: è un mondo fatto di pietre e di tanto, faticoso, lavoro. Il proprietario ci ha gentilmente accompagnato lungo il percorso dell’olio illustrandoci ogni singola fase di produzione. La voce e gli occhi tradivano l’orgoglio d’aver saputo recuperare e valorizzare

arrosticino

Arrosticino

di Anice. L’arrosticino è uno dei simboli culinari dell’Abruzzo. E’ uno spiedino di carne di pecora che viene generalmente cotto all’aperto sulle canalette, uno strumento di cottura che utilizza brace di legna o carbone e che, per la forma, ricorda una sezione di grondaia. La produzione di arrosticini di pecora caratterizza tutto il territorio regionale

Hostaria la vecchia fontanina

Il locale, vicinissimo a Piazza delle Erbe, è accogliente e molto originale. Nell’ingresso è stata infatti conservata una vecchia fontanina, naturale prosecuzione con l’antistante piazzetta. Pranzare fuori, in una calda giornata di fine primavera, è stata una piacevole esperienza. La cucina combina in modo attento e fantasioso prodotti del territorio con un risultato gustoso e

Pane Di Solina

di Anice. Il pane di solina è realizzato con farina a basso tenore di glutine, macinata a pietra, ricca di fibre ed elementi naturali. La solina è un frumento con lontane radici nella terra abruzzese. Sicuramente coltivato a partire dal 1500 è frutto di una lenta selezione operata dagli agricoltori oltre che dall’ambiente. Il freddo