Avatar

alex

La Zuppa Di Kafka

Titolo: La zuppa di Kafka Autore: Mark Crick Casa editrice: Ponte alle Grazie Prima edizione: 2006 Pagine: 120 Prezzo: 10 € “Storia della letteratura mondiale dalle origini a oggi, in sedici ricette”: è questo l’impegnativo sottotitolo de La zuppa di Kafka, piacevolissimo e agile libro che unisce gastronomia e letteratura in modo colto e arguto.

le-rotte-del-gusto-seguono-la-stagionalita

Le Rotte Del Gusto Seguono La Stagionalità

di Alex Castelli. Martino e tutti noi della Redazione del Giornale del Cibo vi raccomandiamo di usare in cucina sempre verdure e prodotti di stagione, che oltre a fare bene a noi che li mangiamo fanno bene all’ambiente. Sono più buoni e nutrienti e costano meno non solo in termini di prezzo al mercato, ma

o pizzaiuolo

Il nome del locale porterebbe a pensare solo alla pizza, che effettivamente è buonissima e da sola merita la visita. Ma in questo ristorante-pizzeria nel centro storico di Isernia si può anche gustare un’ottima cucina di terra, in particolare salumi, tartufi, funghi e formaggi del matese. Io ho mangiato anche una buonissima Fiorentina al sangue,

chiodi-di-garofano

Chiodi Di Garofano

di Alex Castelli. Togliamo subito un dubbio: col comune garofano ornamentale i chiodi di garofano non c’entrano proprio nulla. Nessuna parentela botanica infatti intercorre tra le piante che affollano e colorano i nostri balconi e questa spezia tanto conosciuta e usata nelle nostre cucine. I chiodi di garofano sono i fiori di un arbusto sempreverde

noce-moscata

Noce Moscata

di Alex Castelli.   Questo prodotto è commercializzato anche nei circuiti del commercio equo solidale. La noce moscata è originaria della Nuova Guinea e delle Molucche, isole indonesiane note anche come “Isole delle spezie”, da cui ha origine anche un’altra spezia molto diffusa nelle nostre cucine, i chiodi di garofano. L’albero appartiene alla famiglia delle

Menabrea 150° Anniversario

di Alex Castelli. La Menabrea S.p.a. produce birra a Biella dal 1846. In occasione del 150° compleanno ha prodotto la Menabrea 150° Anniversario, unalager light molto apprezzata dagli intenditori. Anche d’oltreoceano. Infatti ha vinto diverse edizioni del World Beer Championship, importante concorso annuale organizzato dal Tasting Institute di Chicago. La Menabrea 150° Anniversario è di

corona-extra

Corona Extra

di Alex Castelli. Ha più di ottant’anni e uno spirito giovane. È la Corona Extra, la birralager light messicana più venduta al mondo, in assoluto la più bevuta in Messico e Stati Uniti. Il suo slogan è “Corona Extra, the ultimate party beer”, che vuol dire all’incirca “la birra regina delle feste”. Infatti si presenta

Surgiva

di Alex Castelli. La Surgiva è un’acqua da ristorazione esclusiva e di classe. Sgorga dalla sorgente di Prà dell’Era in Trentino, nel cuore del parco naturale Adamello Brenta. Lo stabilimento di Carisolo, dove viene imbottigliata, si trova a quota 1134 metri sul livello del mare, vicino Madonna di Campiglio. Con un residuo fisso di 49,50

Alpi Cozie Acqua

di Alex Castelli. Le Alpi Cozie si trovano tra l’Italia e la Francia. Sono note perché ci passa la Val di Susa, una delle vie di comunicazione più importanti tra le due nazioni, perché sono dominate dal Monviso, cima di 3.841 metri da cui nasce il Po, e perché vi sgorga l’acqua che da loro

Birra Panil

di Alex Castelli. Il Birrificio Torrechiara si trova nei pressi di Parma e produce da anni birre artigianali di alta qualità a marchio Panil. Attualmente produce sette tipi diversi di birra, tutti legati in vario modo al territorio e da abbinare con la vasta offerta gastronomica parmense. Ce n’è davvero per tutti i gusti. C’è

Azulgrana

Azulgrana è un locale giovane, indicato tanto per una cena romantica quanto per una serata con gli amici. Ha un fornito angolo bar e in seconda serata funziona anche come pub. In cucina lo chef Liborio prepara degli ottimi piatti sia di terra che di mare, proponendo nel menù prodotti della tradizione gastronomica toscana come

twinings

Twinings

di Alex Castelli. La produzione di tè Twinings è sterminata. Le qualità in commercio sono quasi cinquanta, una sessantina considerando anche infusi e tisane. Ci sono quindici varietà di tè nero, tra cui il caratteristico English Breakfast, dal sapore pungente e leggermente tostato adatto al mattino, o il Lemon Scented, aromatizzato al limone e particolarmente

lipton

Lipton

di Alex Castelli. Quando si pensa a questo tè non può non venire in mente la sua pubblicità ormai storica, con Dan Peterson che ne decanta le virtù da “numero uno”. Un esempio di strapotere della pubblicità televisiva o di campagna ottimamente riuscita? Dipende dai punti di vista. I prodotti di casa Lipton si dividono

san-pellegrino

San Pellegrino

di Alex Castelli. La sorgente dell’acqua San Pellegrino si trova sulle Alpi italiane, precisamente nel territorio del comune di San Pellegrino Terme (Bg) in Val Brembana. Pare che fosse nota già a Leonardo Da Vinci, che la definì “miracolosa” nel 1509 quando visitò il paese. È un’acqua minerale naturale, gassata con l’aggiunta di un carbonato

perrier

Perrier

di Alex Castelli. Lo “champagne delle acque minerali”. In questa definizione è sintetizzato il prestigio della Perrier, un’acqua minerale francese di alta qualità molto gassata. È distribuita in bottigliette verdi a forma di pera, famose non tanto tra il grande pubblico quanto tra gli intenditori. È un’acqua ricercata e prestigiosa in tutto, dalle qualità chimiche

quaglia

Quaglia

di Alex Castelli. Sì è proprio lei, la protagonista assoluta del pranzo di Babette nella sua versione “en sarcophage”. Fuori dagli schermi è un piccolo volatile della famiglia dei Fasianidi, molto apprezzata in cucina per la digeribilità delle sue carni. Dato che siamo contrari alla caccia, ci riferiamo solo alle quaglie di allevamento, che appartengono

arabica

Arabica

di Alex Castelli. Il caffè è un rito, un mito, una consuetudine, uno stile di vita. Soprattutto per noi italiani è un immancabile compagno di risveglio, ma non solo. Il caffè è gustato al bar o in casa, nel coffee-break al lavoro o alle macchinette self-service, ma è anche rappresentato, immaginato e raccontato in tutti