Attualità

Distinguere un falso allarmismo da una news fondata, soprattutto quando si parla di alimentazione, non è facile: i nostri social network pullulano ogni giorno di nuovi cibi miracolosi e studi scientifici che ci esortano a consumare alcune tipologie di alimenti e ad evitarne altre. Gli articoli raccolti in questa sezione hanno lo scopo di approfondire le notizie più rilevanti che riguardano la nutrizione, il cibo e il suo impatto su salute umana e ambiente. “Andare in fondo” alla notizia, verificare un fatto o un’affermazione rivolgendoci a fonti ufficiali, o autorevoli, restano per noi capisaldi di un solido e imprescindibile metodo giornalistico.

“Pasta al glifosato”: Barilla riduce le importazioni di grano estero

  Nel 2017 il Comitato d’appello dell’Unione Europea ha prorogato per altri cinque anni l’uso del glifosato negli stati membri, ma i dubbi sulla pericolosità di questo erbicida, tra i più usati al mondo, non sono stati fugati, anche perché i pareri scientifici sono discordanti. Il 13% dei prodotti alimentari testati in Europa contiene glifosato,

accordo grano biologico

Filiera cerealicola italiana e accordo sul grano biologico: dal Cibus intervista al Gruppo Casillo

“Welcome to Foodland” questo lo slogan di Cibus, il salone internazionale dell’alimentazione che si è tenuto alle Fiere di Parma dal 7 al 10 maggio. Ed è proprio in un summit di prodotti, innovazione e ricerca che si è trasformata Parma nei giorni scorsi, diventando la meta di più di 82mila buyer internazionali accorsi nella

Imballaggi plastici, in arrivo una direttiva europea sull’acqua in bottiglie?

  La sensibilità della Commissione Europea sul tema dell’impatto ambientale del consumo di plastica, anche in ambito alimentare, non è una novità: l’obiettivo che si è fissato l’organo esecutivo dell’UE è, infatti, quello di far sì che entro il 2030 tutti gli imballaggi plastici impiegati nei paesi membri siano progettati per essere riciclabili e riutilizzabili.

crisi del miele

Crisi del miele e delle api: colpa dei pesticidi? Parla un produttore

  Negli ultimi anni la crisi del miele e delle api ha determinato un drastico calo della produzione, oltre a un inevitabile aumento dei prezzi. Le ragioni di questa situazione sono molte, anche se si ritiene che la diffusione dei pesticidi e degli erbicidi in agricoltura sia la causa principale. Dopo aver approfondito i motivi

Vegetali, sani, golosi: presentati al Cibus gli snack salutistici più innovativi

  Lunedì ha preso il via alla Fiera di Parma la 19esima edizione di Cibus, il Salone internazionale dell’alimentazione che fino a giovedì 10 maggio esporrà il meglio del food Made in Italy con 3100 aziende espositrici e un’area dedicata ai 100 prodotti più innovativi. Già, perché se si vuole trovare un filo rosso tra

sportello dietetico per la scuola

Uno sportello dietetico a scuola per promuovere l’educazione alimentare

  La ristorazione scolastica in Italia non è mai stata così in fermento come negli ultimi anni. Da un lato per via di una nuova e crescente consapevolezza del ruolo fondamentale dell’alimentazione per lo sviluppo dei bambini, che passa anche attraverso la condivisione del momento del pasto in famiglia o con i coetanei, sperimentando socialità

scadenza latte

Scadenza del latte fresco: non sarà più decisa per legge, al via la liberalizzazione

  Dal 9 maggio 2018, anche per l’Italia, cambiano le regole per l’attribuzione della scadenza del latte: un anno dopo l’aggiornamento dell’etichettatura, arriva anche la liberalizzazione dell’indicazione entro la quale consumare il latte fresco. Cosa aspettarci, dunque? L’abbiamo chiesto al dottor Agostino Macrì, docente all’Università Campus Biomedico di Roma, dove insegna “Ispezione degli alimenti”, collaboratore

piadina romagnola igp

Piadina romagnola IGP: si produce solo in Romagna, lo stabilisce una sentenza dell’UE

  Con una sentenza del 23 aprile, il Tribunale dell’Unione Europea ha stabilito una volta per tutte che la vera piadina può essere prodotta solo ed esclusivamente in Romagna. La sentenza giunge alla fine di un percorso tortuoso e complesso che ha visto come protagonista proprio la “piada”, ma ormai non ci sono più dubbi:

trend gelato artigianale

Salato, nero, a sorbetto: i trend 2018 del gelato artigianale

  Quando arriva la bella stagione c’è chi pensa alla tintarella, chi alle spiagge bianche. Ma molti di noi, come ci segnala l’Osservatorio di SIGEP (fiera mondiale del settore dolciario), fantasticano già sui nuovi trend del gelato artigianale e, di conseguenza, sui nuovi deliziosi gusti che si potranno assaporare. I dati diffusi infatti creano un

aflatossine negli alimenti

Aflatossine negli alimenti: cosa sono e perchè fanno male?

  La presenza di aflatossine negli alimenti può essere molto pericolosa, a causa della loro tossicità e degli effetti che hanno sull’organismo. Dopo aver approfondito le caratteristiche e la nocività dei principali additivi chimici impiegati dall’industria alimentare – fra questi i nitriti e i nitrati, conservanti presenti nei salumi – questa volta ci concentreremo su

italiani e merendine

La passione degli italiani (di tutte le età) per le merendine

  Proprio come nel calcio anche nella scelta della merendina preferita ognuno di noi aveva fin da piccolo la propria squadra di appartenenza a cui non avrebbe mai rinunciato. E da quanto riporta lo studio Aidepi (Associazione delle industrie del dolce e della pasta) sembra che questa preferenza non tema il passare del tempo e

food delivery italia

Nestlé, McDonald’s e Unilever: il food delivery conquista le multinazionali del cibo

  Non si mangia e non si compra più come una volta. Il ritmo frenetico della vita, soprattutto in città, spinge un numero sempre crescente di persone a comprare cibo online e ordinare pasti da asporto, consegnati a domicilio. Dopo il boom di varie piattaforme e app, come Just Eat, Deliveroo e più recentemente Uber

Carestie, conflitti e siccità: i dati del report mondiale sulle crisi alimentari

  124 milioni di persone nel mondo non hanno la possibilità di mangiare a sufficienza, di accedere a cibo nutriente, di procurarselo per le proprie famiglie, di bere acqua potabile. Una porzione di popolazione doppia rispetto a quella italiana, per avere un ordine di riferimento, si trova, secondo la definizione delle organizzazioni internazionali che si

costo caffè

Moka, capsule o cialde: qual è il caffè più economico da fare in casa?

  Il caffè è un piccolo piacere quotidiano a cui gli italiani non sanno e non vogliono rinunciare: secondo una ricerca realizzata dalla Camera di Commercio di Milano, ICO (International Coffee Organization), e De’Longhi infatti, ben il 97% della popolazione del Belpaese beve, ogni giorno, almeno una tazzina di espresso, un cappuccino o un americano.

plastica negli alimenti

Plastica: ne mangiamo più di 100 microparticelle per pasto, i risultati dello studio

  Viviamo nell’era della plastica: questo materiale è ovunque, negli oggetti di uso quotidiano, nei vestiti, nei prodotti detergenti, ma anche nell’aria che respiriamo, nei cibi e nelle bevande, come già evidenziato più volte dalle ricerche. Un nuovo studio dell’Università di Edimburgo, però, tira in ballo un dato ancora più inquietante: nei piatti in cui

spesa degli italiani

Gli italiani pronti a spendere per cibo sano e di qualità: i dati della ricerca Coop-Nomisma

  La spesa degli italiani sta diventando sempre più ottimista, parola di Coop. Questo il risultato più importante della ricerca dal titolo “Timore Addio!” sviluppata dal marchio della grande distribuzione delle cooperative italiane insieme a Nomisma, società indipendente che realizza attività di ricerca e consulenza economica. La conferma di questa inversione di tendenza ha molteplici

etichette alimentari normativa

Etichette alimentari: quali sono le informazioni utili al consumatore?

  Quello delle etichette alimentari nel nostro Paese è un terreno scivoloso. Tra prodotti “senza” e prodotti “con”, claim pubblicitari e campagne, come quella contro l’olio di palma capaci di modificare il mercato, nella domanda e nell’offerta, il consumatore esce confuso dal supermercato, ritrovandosi, forse a causa di troppe informazioni, disinformato. Questo tema è stato

comprare cibo online

Comprare cibo online conviene davvero?

  Gli acquisti di cibo su Internet sono in crescita, anche se, per varie ragioni, il settore alimentare è il meno permeabile a questa forma di commercio, specialmente in Italia. Tuttavia, le realtà che vendono sul web sono già molte, con una gamma di prodotti molto varia e completa. Dopo aver visto come fanno la

spesa a filiera corta

Filiera corta anche al supermercato: ecco come cambia la grande distribuzione

Attento alle materie prime, informato sulle qualità dei prodotti ed esigente sulle loro caratteristiche qualitative. Questo è l’identikit del consumatore contemporaneo che sta cambiando l’ecosistema della grande distribuzione alimentare. Più che mai questo 2018, anno del cibo italiano, sembra aver messo sul tavolo diverse questioni importanti su tutti gli aspetti del mercato agroalimentare, preferendo una

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi