La festa del papà è una ricorrenza diffusa in tutto il mondo. La sua data varia da paese a paese: negli Stati Uniti si festeggia la terza domenica di giugno, mentre nei paesi di tradizione cattolica la festa è celebrata il 19 marzo, giorno associato a San Giuseppe, padre putativo di Gesù. La festa nella sua accezione moderna nasce nei primi decenni del XX secolo, complementare alla festa della mamma.
La tradizione culinaria associa alla festa del papà vari dolci, dai bignè di San Giuseppe alla frittelle di riso, ma non esiste una torta univocamente identificata quale icona di questa festa. La mia esperienza di papà “insonne” mi ha fatto propendere per la “torta al caffè”, nella speranza di ricevere le energie necessarie per tener testa ai propri bimbi. Ma non potevo esimermi dal proporvi anche una ricetta classica, in questo caso quella dei bignè di San Giuseppe. Ecco, quindi, due ricette di torta per la festa del papà.

Zeppole e torta per la festa del papà: due ricette per conquistarli

Torta al caffè

Torta al caffè

Ingredienti

Per la base

  • 250 g di Cioccolato fondente
  • 150 g di Zucchero
  • 100 g di Farina 00
  • 70 g di Burro
  • 6 uova
  • 1 bustina di Lievito per dolci
  • 1 tazzina di Caffè

Per la glassa

  • 150 g di Cioccolato fondente
  • 30 g di Burro
  • 2 cucchiai di Caffè
  • 2 cucchiai di Acqua

Procedimento

  1. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro, nel frattempo preparare il caffè con la moka.
  2. Rompere le uova, separare i tuorli dagli albumi, e montare in una ciotola i tuorli con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto spumoso.
  3. Unire alla montata di tuorli e zucchero la farina setacciata, il lievito, il cioccolato sciolto con il burro e la tazzina di caffè, ed amalgamare bene.
  4. Montare a neve gli albumi, ed unirli al composto. Preparare una teglia (diametro 24 centimetri) con burro e farina e cuocere a 190 °C per 15 minuti, poi a 170 °C per altri 15 minuti.
  5. Per preparare la glassa sciogliere il cioccolato a bagnomaria con il burro, unendo anche il caffè e l’acqua. Mescolare sino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.
  6. Togliere la torta dal forno, lasciarla raffreddare, versare la glassa, attendere qualche minuto e servire.

Zeppole San Giuseppe

Zeppole San Giuseppe

Ingredienti

Per la pasta choux

  • 250 ml di Acqua
  • 150 g di Farina 00
  • 120 g di Burro
  • 4 Uova

Per la crema

  • 400 g di Latte intero fresco
  • 100 g di Panna fresca
  • 150 g di Tuorli
  • 150 g di Zucchero semolato
  • 18 g di Amido di mais
  • 18 g di Amido di riso
  • 1/2 Bacca di Vaniglia
  • Amarene sciroppate

Procedimento

  1. In un tegame dai bordi alti e dal fondo spesso portate a ebollizione 2,5 dl di acqua, il burro ed un pizzico di sale. Quando incomincia a bollire togliete dal fuoco e versate rapidamente la farina mescolando con un cucchiaio di legno.
  2. Rimettete sul fuoco, riportate a bollore e, sempre mescolando, fate cuocere finché il composto non si staccherà dalle pareti sfrigolando leggermente.
  3. Togliete il tegame dal fuoco, fate intiepidire ed incorporate al composto le uova precedentemente sbattute molto bene; versatele con molta precauzione, a filo, mescolando di continuo in modo che si amalgamino perfettamente all’impasto.
  4. Al termine otterrete una pasta morbida come una crema. Riempite con il composto una sac à poche e, spremendola sopra la piastra del forno imburrata, formate delle palline grosse come una noce distanti 3 cm circa l’una dall’altra.
  5. Mettere in forno a 200° per 20 minuti circa. Staccate i bignè dalla piastra quando si saranno raffreddati e farciteli a piacere.
  6. Mettere a bollire (a fiamma bassa) il latte, la panna e la bacca di vaniglia svuotata dai semi. Sbattere con le fruste elettriche, in una ciotola, i tuorli, lo zucchero ed i semi della vaniglia.
  7. Quando il composto è montato, aggiungere gli amidi e mescolare a mano, con una spatola. Unire il tutto al latte ed alla panna poco prima del bollore ed attendere che il composto sia coperto dai liquidi.
  8. Quando il latte coprirà quasi completamente il composto con il bollore, girare con la frusta a mano sino ad ottenere la consistenza desiderata (bastano pochi secondi). Mettere la crema in una teglia, coprire con la pellicola (a contatto) e mettere in freezer per 30 minuti circa.
  9. A questo punto, farcire i bignè con la crema, completare con un’amarena sciroppata e servire.

Come detto in apertura, anche se non esiste una sola torta per la festa del papà, ci sono tanti  dolci tipici che vengono preparati per questa ricorrenza. In questo articolo ad esempio potrete trovare la ricetta delle frittelle di riso.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come analista dati per Wind. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata