Torniamo a usare il vino non solo per bere, ma anche per magiare: la ricetta di questo mese la voglio dedicare al pesce e vi preparerò un totano gigante ubriaco. Un piatto fresco e molto gustoso che si può usare sia come secondo che antipasto, un totano al vino che vi consiglio un po’ di insalata tagliata sottile, e il piatto è pronto.

totano al vino rosso
Totano Gigante Ubriaco
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 2ore
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 2ore
totano al vino rosso
Totano Gigante Ubriaco
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 2ore
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 2ore
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Pulite il totano sotto l'acqua corrente, privatelo delle viscere, del dente centrale, degli occhi e per quanto possibile della patina liscia che lo ricopre. Se non lo sapete pulire chiedete al vostro pescivendolo, oppure prendetelo congelato già pulito, basta solo scongelarlo ed è pronto.
  2. A questo punto tagliate il totano a pezzi grandi quanto una noce, questo farà diminuire i tempi di cottura.
  3. Prendete una padella antiaderente, aggiungete l'olio di oliva e l'aglio tagliato a meta e fate rosolare. A questo punto levatelo, unite le foglie di alloro e il peperoncino tagliato a pezzi.
  4. Unite il totano gigante e fatelo rosolare qualche minuto a fuoco moderato, dopo di che aggiungete il vino rosso e il prezzemolo tritato.
  5. Portate il fuoco a fiamma vivace, fate evaporare il vino per qualche istante e abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa un'ora .
  6. Se il sughetto con il vino si dovesse restringere troppo aggiungete dell'acqua calda. Aggiustate di sale e pepe, e lasciatelo raffreddare. Prima di servire mettete un po' di olio di oliva e del prezzemolo tritato.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Piero Cantore

Nato a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, vive tra le splendide montagne della Sila a Camigliatello Silano, dove lavora presso la struttura di famiglia "Ristorante Donna Maria". Non ha un vero e proprio piatto preferito: ama i piatti semplici che valorizzano i prodotti freschi e di stagione. Dice che in cucina non può mancare un buon vino, "fondamentale, perché un giusto abbinamento esalta la pietanza".

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata