Provenienza Italia
Tempo
Costo
Difficoltà

Con la torta al cioccolato senza cottura, anche un principiante in cucina riuscirà a fare buona figura.Preparando questa torta porterete in tavola un dolce oltre che buono anche simpatico d’aspetto e tanto goloso, diverso dai soliti dolci al cucchiaio ed ottimo per grandi e piccoli. Io l’ho preparato proprio ieri sera e lo presenterò oggi pomeriggio ai 3-4 amichetti di mio figlio che verranno a casa mia per passare un pomeriggio insieme. Le dosi che seguono sono per 4 persone: io ho dovuto raddoppiare.

ricetta-torta-al-cioccolato-senza-cottura
Torta al cioccolato senza cottura
ricetta-torta-al-cioccolato-senza-cottura
Torta al cioccolato senza cottura
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Per prima cosa private le nocciole della loro pellicina scura, passandole eventualmente in acqua bollente per 2-3 minuti.
  2. Asciugatele bene e fatele tostare in una padella antiaderente a fuoco vivace.
  3. Fate fondere il cioccolato insieme al burro nel forno a microonde o a bagnomaria.
  4. Rompete grossolanamente i biscotti a mano.
  5. A questo punto togliete le nocciole da fuoco e trasferitele sul piano di lavoro dove le triterete grossolanamente al coltello o pestandole con un batticarne.
  6. Mescolate bene il cioccolato fuso con il burro in maniera che ne risulti una crema omogenea, quindi unite le nocciole ed i biscotti mescolando il tutto per amalgamare bene gli ingredienti.
  7. Prendete uno stampo tondo di 20-22 cm di diametro, imburratelo e mettete sul fondo della carta forno.Distribuite il composto di cioccolato, biscotti e nocciole nello stampo e livellatelo bene con l’aiuto del dorso di un cucchiaio o con una spatola.
  8. Coprite il tutto con della pellicola trasparente e mettete in frigorifero per almeno 3 ore o comunque fino a quando non si sia solidificato.
  9. Riprendete la torta, estraetela dallo stampo e tagliatela a fette o a pezzi.
Note della ricetta

Suggerimento: è un dolce che si presta a numerose varianti con riferimento solo alla frutta secca. Infatti, potete sostituire alle nocciole, i pistacchi, o le noci o – ancora – gherigli di noce.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata