Tempo
Costo
Difficoltà
Mi è stato presentato come antipasto, ma può tranquillamente essere servito come secondo. È un piatto eccezionale che coniuga alla perfezione il sapore del pesce spada con quello della melanzana. Chi mi ha dato la ricetta mi ha dato le dosi per 4 persone. Per cui se avete a tavola più commensali aumentate in proporzione.

 

Involtini di melanzane e pesce spada
Involtini di melanzane e pesce spada
Involtini di melanzane e pesce spada
Involtini di melanzane e pesce spada
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Tritate nel mixer la fetta di pesce spada e mettete il trito in una ciotola.
  2. Unite la mentuccia spezzettata con le mani, i pinoli, i capperi sciacquati sotto l'acqua corrente e tritati, la granella di pistacchi ed un cucchiaio di olio.
  3. Mescolate bene l'impasto e lasciatelo riposare in maniera che i vari sapori si amalgamino.
  4. Tagliate a fettine alte circa 1 cm le melanzane, fatele spurgare del loro liquido amaro e cuocetele sopra una piastra calda spolverandole con un po' di sale. In alternativa e se lo preferite potete cuocerle in padella antiaderente con un filo d'olio.
  5. Lasciate le melenzane a risposare e raffreddare e nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli a metà, privandoli per quanto possibile dei semini interni.
  6. Metteteli in una padella con l'aglio e l'olio e fate rosolare a fiamma alta fino a far sparire quasi del tutto l'acqua di vegetazione dei pomodorini. In alternativa potete utilizzare una passata di pomodori o della polpa di pomodoro.
  7. Ora preparate gli involtini. Mettete la farcia a base di pesce spada sopra ogni fetta di melanzana grigliata (o fritta) ed arrotolate chiudendo con uno stecchino.
  8. A questo punto togliete dalla padella l'aglio, adagiateci gli involtini e fate cuocere insieme a i pomodorini o alla salsa per pochi minuti, perché il pesce spada cuoce in pochissimo tempo.
  9. Suggerimento supplementare: potete finire la cottura degli involtini sistemandoli in una teglia o in una pirofila (di quelle adatte a passare dal forno alla tavola) nappandoci sopra la salsa di pomodoro, e passando il tutto in forno caldo a 200° per 15 minuti.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata