Provenienza Sicilia Italia
Tempo
Costo
Difficoltà

Questa pietanza mi riporta molto indietro nel tempo. Esattamente agli anni degli esami di maturità. A quell’epoca intrattenevo una … tenera amicizia con una mia compagna di classe la cui madre, era originaria di Lipari.Studiando insieme per gli esami, mi fermavo spesso a pranzo a casa sua. E questa preparazione del pesce spada è una cosa che non sono riuscito a dimenticare. La mia compagna…beh, quella è ormai un pallido ricordo.La pietanza prevede l’utilizzo dell’aceto di vino rosso.Io ho apportato una modifica che rende la portata ancora più deliziosa: l’Aceto Balsamico.

Pesce spada alla liparota
Pesce spada alla liparota
Ingredienti

6 fette di pesce spada di circa 150 grammi ciascuna;1 cucchiao di capperi; 4 cucchiai di aceto balsamico;sale (poco);olio extravergine d’oliva.

Istruzioni

Prima di iniziare la cottura del piatto accendere il forno a 200° e farvi scaldare una pirofila di terracotta.Quindi, in una padella larga far rosolare le fette di pesce spada in olio d’oliva molto caldo.Appena le fette saranno ben rosolate sistemarle nella pirofila da forno già scaldata. Nel fondo di cottura del pesce far rosolare per qualche secondo appena i capperi; quindi versare in padella l’aceto balsamico ed aspettare che con il calore quasi si rapprenda. Togliere dal fuoco e mescolare l’intingolo bene con un cucchiaio di legno.Versare il tutto sul pesce e sistemare la pirofila nel forno caldo, ma spento. Lasciare riposare almeno 15 minuti prima di servire.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata