Provenienza Italia
Tempo
Costo
Difficoltà

Questa è la ricetta della classica orata al sale, ma forse non tutti conoscono i segreti per renderla davvero deliziosa.

orata al sale
Orata al sale
Porzioni
4persone
Porzioni
4persone
orata al sale
Orata al sale
Porzioni
4persone
Porzioni
4persone
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Eviscerate, squamate e lavate le orate, lasciandole sgocciolare bene.
  2. In una terrina, unite il sale, la farina e gli albumi. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e legato il più possibile.
  3. Versate un po' del composto in una pirofila da forno fino a ricoprirne tutto il fondo, adagiatevi sopra l'orata e copritela, lasciando però scoperte la testa e la coda. Modellate con le mani il composto, seguendo la forma del pesce.
  4. Ripete l'operazione con tutti i pesci, ungete tutta la superficie con dell'olio d'oliva e infornate a 180°C per 35/40 minuti. Se le orate sono particolarmente piccole, ricordate di ridurre il tempo di cottura.
  5. Quando le orate sono pronte, ovvero quando la crosta di sale assume un colore dorato, servite.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Ullix

Mauro Ulisse, conosciuto nel web come Ullix, ha avuto sempre come hobby la cucina, prediligendo i primi piatti, soprattutto se di pesce, e il pesce in generale. Ha conseguito la laurea in Pedagogia, Filosofia e in Medicina e Chirurgia. Dopo lunga esperienza di Sala Operatoria, ha diretto il Laboratorio di Urodinamica e di Fisiopatologia Viscerale presso l’Ospedale Pediatrico “G. Salesi” di Ancona.

2 Risposte

  1. Comepescareorata.altervista.org

    L’orata è un pesce fantastico e personalmente trovo bello poter pescarlo in mare per poi cucinare nella maniera migliore possibile le sue carni bianche. Ottimi suggerimenti, in questo modo si preserva molto del suo sapore. Importante: attenzione a dove la si acquista, non tutti gli allevamenti sono uguali e possono differire ampiamente per il sapore a seconda del tipo di alimentazione e di acque in cui vengono cresciute.

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata