Provenienza Sardegna Italia
Tempo
Costo
Difficoltà

Ricetta di Vostromo.Questa è la ricetta dell’insalata di mare alla cagliaritana. Ovviamente non c’è bisogno che le cozze provengano da Olbia per la riuscita della ricetta. Cito le cozze di Olbia perchè sono le nostre cozze autoctone. Anche in Sardegna sono allevate con profitto le grasse cozze di origine spagnola, sempre belle grandi. Quelle nostrane, intendo dei mari italiani in generale, sono più piccole e meno piene. Anche in Sardegna sono allevati con profitto i bestioni spagnoli ma ad Olbia resistono le gustose cozze autoctone. Per quanto riguarda il condimento è preferibile un olio dal gusto delicato. L’aceto ideale è quello di Zia Giannetta: preparava un torbido moscato per i nipotini che in poche settimane diventava un insuperabile condimento per le insalate.

Insalata di mare
Insalata di mare
Ingredienti

-cozze di Olbia 600 g-vongole di S.Gilla 700 g-gamberi rossi piccoli 500 g-due piccoli calamari 500 g-un piccolo polpo 3/400 g-olio d'oliva e.v.-aceto o limone-prezzemolo o sedano-pepe-sale

Istruzioni

Qualche ora prima di cominciare mettete le vongole a bagno in acqua e sale (circa 35-37 g/litro), o meglio in acqua di mare, e lasciatele in un luogo tranquillo e silenzioso a spurgare la sabbia. Per iniziare eliminate le barbe alle cozze, raschiate bene il guscio e risciacquatele bene. Trasferitele grondanti in una padella sulla fiamma vivace e tenete coperto fin quando sono aperte. Levatele dalla padella, sgusciatele e mettete i frutti in una insalatiera. Sciacquate anche le vongole, ripetete la stessa operazione fatta con le cozze e trasferite la polpa nell'insalatiera. Separatamente fate lessare in acqua salata il polpo intero, i calamari puliti ed i gamberetti. Approssimativamente: il polpo cuoce in mezz'ora, i calamari in venti minuti, mentre per i gamberetti bastano due. Tagliate quindi il polpo a pezzetti eliminando le interiora ed il becco, riducete i calamari ad anelli, sgusciate i gamberetti ed unite a tutto il resto nell'insalatiera. Condite con pepe, olio abbondante ed aceto o succo di limone quanto desiderate. Lasciate riposare in frigorifero per almeno cinque o sei ore prima di portare in tavola, potete preparare l'isalata anche dal giorno prima. Prima di servire potete aggiungere a piacere poco prezzemolo tritato fine o meglio ancora del sedano tagliato sottilmente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata