Provenienza Sardegna Italia
Tempo
Costo
Difficoltà

Bene sono nel periodo migliore delle zucchine (in sardo: curcurica, cucuvrica ecc.) e non potevano mancare le frittelle. Le frittelle in sardo-nuorese sono chiamate cattas, ‘athas (la th si pronuncia come la t fiorentina) o coconeddos. Sono molto amate dai bambini.

Frittelle di zucchine
frittelle di zucchine (cattas de cuvrichedda)
Frittelle di zucchine
frittelle di zucchine (cattas de cuvrichedda)
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. Lavare e spuntare le zucchine, dopo grattugiarle dentro una terrina.
  2. A parte in un'altra terrina, sbattere bene le uova e il sale, con una forchetta; aggiungere a poco a poco la farina, meglio se setacciata; mescolare bene.
  3. Dopo aggiungere le zucchine grattugiate e amalgamare bene il composto.
  4. Mettere a riscaldare l'olio in una padella, buttare un pezzetto di pane carasau per vedere se comincia a sfrigolare. Appena si vede lo sfrigolio, togliere il pezzetto di pane e versare il composto di farina a cucchiaiate, lasciando un po' di spazio tra una frittella e l'altra, appena sono leggermente dorate da una parte,girarle dall'altra con l'aiuto di un forchettone.
  5. Quando sono tutte dorate, estrarle con un mestolo forato, sgocciolarle e depositarle su una terrina con carta da cucina. Continuare fino a finire l'impasto.
  6. Servirle tiepide o fredde, da sole o come contorno.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata