Provenienza Puglia Italia
Tempo

Questa ricetta ricorda la vecchia scuola, come quando con dei semplici e poveri ingredienti si riusciva a tirare fuori delle vere e proprie chicche di cucina.

In omaggio alla mia mamma Lina, che le preparava con un ripieno a base di pan grattato e uova. Una vera e propria festa, un divertimento nel tirare via lo spago, ricordava lo yoyo e faceva diventare gioco anche il semplice piacere del mangiare. Inutile dire che una cozza tira l’altra! Ecco come preparare le cozze ripiene  fritte alla corda.

cozze ripiene fritte
Cozze ripiene alla corda
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20minuti
cozze ripiene fritte
Cozze ripiene alla corda
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 20minuti
Gli Ingredienti
Le Istruzioni
  1. In una terrina mescolate alla purea di patate il formaggio e del pangrattato.
  2. Regolate di sale e pepe e impastate sino ad ottenere un impasto morbido e setoso ma allo stesso tempo compatto.
  3. Lavate le cozze, fatele aprire sul fuoco e lasciate raffreddare.
  4. Iniziate a riempire le cozze con l'impasto di patate.
  5. Quando le avrete riempite tutte, legatele con dello spago e passatele nel pangrattato.
  6. Friggete le cozze ripiene alla corda in abbondante olio di semi.

CONDIVIDI QUESTA RICETTA CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuta questa ricetta?

Vuoi ricevere le migliori ricette del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Stefano Panico

Stefano panico La passione per la gastronomia mi porta già dal periodo scolastico a lavorare in diversi ristoranti e hotel in Italia. Dopo il diploma l’amore per la cucina mi spinge a dedicarmi esclusivamente al lavoro di cuoco cercando sempre di acquisire sul campo un buon livello di qualità e conoscenza. La mia cucina è legata alla stagionalità dei prodotti, basata su tecniche di cottura veloci e leggere ma con lo sguardo sempre rivolto alla ricerca di nuovi sapori e con tanta voglia di mettermi in gioco.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata