Per chi non rinuncia al cibo saporito e sano anche durante i giorni di festa, il ragù di verdure è l’alternativa giusta. Un primo piatto adatto ad ogni tipo di stagione,  pieno di colore e profumo.  Anche durante il periodo estivo, quando le temperature salgono e non si ha voglia di mettersi a cucinare, il ragù di verdure è una preparazione veloce e pratica, un salvacena. Di solito si utilizzano ingredienti semplici, che è possibile trovare al mercato o anche al supermercato e che piacciono a tutti. Si può insaporire con le erbe aromatiche come basilico e origano, oppure una spezia piccante, come peperoncino e paprika, per creare ogni volta combinazioni nuove di gusto. il trucco fondamentale è quello di tagliare il mix di verdure tutte della stessa dimensione in modo che avranno gli stessi minuti di cottura e resteranno croccanti. Noi vi consigliamo alcune ricette con ragù di verdure, scegliete qual è la più indicata per voi e divertitevi ad abbinarla ogni volta a tipi diversi di pasta.

Ragù di verdure: 5 ricette per ogni stagione

Ragù vegano

ragù vegano

Perché anche un ragù senza carne può essere gustoso. Provate a realizzare il ragù vegano, fantastico per condire la pasta ma insuperabile con il cous cous. Da cosa è composto? Da tante verdure e tante spezie, precisamente: carote, zucchine, melanzane, peperoni, pomodori, patate, cumino, curry, paprika, cardamomo, coriandolo, chiodi di garofano, cannella e peperoncino. Mille colori e mille sfumature per un’unica preparazione. Anche per questo tipo di ragù c’è bisogno di pazienza, ogni verdura ha il suo tempo di cottura.

Ragù vegetariano

Il vostro piatto di pasta ha bisogno di un condimento leggero ma allo stesso tempo gustoso? Servitevi della fantasia in cucina e preparate il ragù vegetariano, che mette buon umore solo a guardarlo…immaginatevi a mangiarlo! Può sembrare strano ma un ragù anche senza carne può essere altrettanto gustoso. In questa ricetta vengono utilizzate verdure che hanno sapori importanti: carciofi, melanzane, funghi porcini, funghi champignon e cavolo cappuccio, un bel mix di odori e di colori. Volete un tocco di tradizione? Utilizzate le tagliatelle.

Ragù di rucola

ragù di rucola

Un condimento cremoso, che più cremoso è impossibile, ricco di contrasti di gusto e dal colore brillante, il ragù di rucola è davvero sorprendente. La rucola va cotta per qualche minuto in padella, fatta sfumare con il vino bianco (proprio come un vero ragù) e poi bagnata con la crema di latte. Da qui, con l’utilizzo di un minipimer, si ottiene una crema consistente e corposa, dal sapore inebriante, ottima per condire gli gnocchi di patate. Siete curiosi di provarla vero?

Ragù dell’orto

Chiudete gli occhi e pensate ad un orto pieno di verdure ed erbe aromatiche, bene, ora apriteli e andate a preparare il ragù dell’orto. Una ricetta studiata per i vegetariani ma di cui anche i carnivori ne apprezzeranno il sapore. L’esecuzione è semplicissima: basta tagliare con la mezzaluna tutte le verdure e farle saltare in padella, insaporirle con il pomodoro e con molte erbe aromatiche come basilico, salvia e timo. State cercando di capire quale pasta abbinare a questo ragù? I rigatoni sono perfetti, raccolgono tutto il condimento e la rendono una preparazione davvero speciale.

Ragù di verdure

pasta verdure

Un ragù classico ma di verdure, al quale serve tempo per cuocere quindi è bene prepararlo dalla mattina. Il fuoco dev’essere basso e i tempi stimati sono dall’ora all’ora e mezza per un sugo succulento e ricco. L’abitudine contadina era quella di aromatizzarlo con gli aromi del periodo come il semplice prezzemolo o la determinata maggiorana. L’olio deve essere extravergine d’oliva, questo aspetto è fondamentale in quanto il suo sapore influisce sulla buona riuscita del piatto. Pomodoro si o pomodoro no? A vostro piacimento, gradite una pasta più rosata? Unite dei piccoli pomodorini al resto delle verdure. Preferite la pasta in bianco e nient’altro che copra il sapore delle verdure? Evitate di metterli.  

Riso, cous cous, pasta fresca, secca o ripiena, ogni giorno un primo piatto diverso vegetariano o vegano da condire con questi invitanti ragù di verdure. E come secondo piatto? Una tempura di verdure tagliate perfettamente alla julienne. Vi stiamo tentando vero?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata