Quando il ragù cattura in sé tutti i profumi del mare e delle sere d’estate diventa un condimento davvero irresistibile. Apprezzato in ogni stagione e per ogni occasione il ragù di pesce si sposa bene con ogni tipo di pasta da quella frasca a quella secca ed è un’alternativa elegante e raffinata alle più tradizionali ricette con ragù di carne. Una regola fondamentale è quella di scegliere sempre pesce fresco e soprattutto di stagione, solo in questo modo le ricette vi riusciranno perfettamente.
Ad esempio, astice e moscardini si lasciano avvolgere dalla cremosità del sugo, mentre tonno e gamberi incontrano la croccantezza delle verdure e il profumo delle erbe aromatiche, per realizzare  storie di vera magia che si consumeranno nella vostra cucina. La cottura degli ingredienti, a differenza del ragù di carne, è molto rapida per questo non potete non provare le nostre ricette con il ragù di pesce, perfette  i giorni di festa, ma anche per un pasto veloce.

ricetta ragù di pesce

Ragù di pesce: 11 ricette da provare

Ragù di tonno e finocchietto

Ricetta dal profumo mediterraneo, il ragù di tonno e finocchietto è di semplice esecuzione e di successo assicurato. Il dilemma è solo uno, usare il tonno fresco o quello in scatola? Il sapore cambia totalmente, ma si può fare in tutte e due i modi, secondo il gusto individuale e la disponibilità degli ingredienti. Il tocco può essere dato dai capperi, piccole pepite dal sapore esplosivo, e da una spolverata di mandorle a fine cottura, per un contrasto anche di consistenze.

Ragù di moscardini

Condimento delicato, il ragù di moscardini può accompagnare un tipo di pasta dal sapore più intenso come quella di grano arso. Porterà l’essenza del mare nel piatto, tramite un sugo leggero ma allo stesso tempo ricco di gusto, una preparazione davvero veloce perchè i moscardini non vanno cotti a lungo, altrimenti risulterebbero duri. Non dimenticate il tocco di prezzemolo, che renderà anche più colorato il primo di pasta e un pizzico di peperoncino, la spinta in più verso la perfezione.

ragù di moscardini

Ragù di gamberi e verdure

Se la vostra ricetta con il ragù di pesce prevede il riso il ragù di gamberi e verdure è il condimento ideale. Da quello integrale a quello venere qualsiasi tipo è indicato per questa preparazione. Asparagi, zucchine, peperoni, pomodori: anche sulla scelta delle verdure vi consigliamo di preferire sempre quelle di stagione, in questo modo non sbaglierete mai. Il fumetto di pesce che vi servirà per cuocere il riso è molto semplice da realizzare e conferisce tutto il sapore del mare, dei gamberi e dell’estate all’interno del piatto. Originale, leggero e soprattutto salutare.

Ragù di astice

ragù di astice

Ci vuole un po’ di manualità per preparare questo ragù di astice ma una volta pronto, verrete ripagati da tutto lo sforzo fatto. Dopo aver pulito l’astice, il passaggio più antipatico, non buttate nè testa nè chele che contengono tutto il gusto più intenso, ma cuocetele insieme alla polpa facendo uscire tutto il fantastico succo. Questo sugo così delizioso è composto da soli tre ingredienti fondamentali: astice, pomodorini e timo, che una volta uniti nella stessa padella formano un tripudio di sapori. Noi ci abbiniamo i gnocchetti, ma vanno bene anche le linguine.

Ragù piccante di triglia

Una ricetta che viene dai pescatori, dai pranzi fatti dopo le lunghe notti di pesca, il ragù piccante di triglia profuma di genuino ed essenziale. Fatevi sfilettare dal vostro pescivendolo di fiducia le triglie e poi passatele al mixer per sminuzzare anche le lische più piccole praticamente impossibili da togliere. Siate generosi con il peperoncino che ben si sposa con la triglia. Il finocchietto dona la parte fresca e aromatica al piatto, se non l’avete va bene anche il basilico. In 15 minuti avrete un primo completo, ricco e visivamente invitante.

Ragù di polpo

ragù di polpo

Si tratta di un grande classico tra le ricette di ragù di pesce. Piccole accortezze renderanno il ragù di polpo il vostro piatto preferito, ve lo assicuriamo! Come prima cosa il polpo dev’essere tenero quindi dapprima va bollito e poi tagliato a pezzettini piccoli. Potrete così realizzare un primo piatto poco pretenzioso, perfetto per una cena tra amici durante il periodo estivo. Questo ragù di mare è l’ideale per condire una pasta lunga come degli spaghettoni grossi.

Ragù di ricciola

Girando per il mercato del pesce ci è venuta un’idea invitante, perchè non preparare il ragù di ricciola? Dopo aver ottenuto un cremosa salsa di pomodori pachino e basilico è tempo di cuocere il filetto di ricciola in un tegame a parte. I profumi sono riconoscibili da km di distanza: olio, aglio e brandy. Una volta fatto evaporare l’alcool bisogna unire le due preparazione aromatizzando con curry e paprika. La cottura deve essere lenta ma non molta lunga, in mezz’ora il ragù è pronto per condire la pasta che più vi convince, noi vi suggeriamo trenette e casarecce, voi cosa scegliete?

Ragù di pesce spada e gamberetti

ragù di spada e gamberetti

Un condimento da ristorante, il ragù di pesce spada e gamberetti piace proprio a tutti: ai più piccoli perché non ci sono spine ed ai più grandi per il sapore delicato e allo stesso tempo avvolgente. Pulire i tranci di pesce spada e i gamberetti è un processo molto veloce, inoltre anche le cotture non devono essere lunghe, in 10 minuti il vostro gustoso sughetto è pronto per essere servito. Per questo ragù di pesce vi consigliamo due tipi di pasta da abbinare: per i palati più alternativi le trofie, per quelli tradizionali la calamarata.

Ragù di seppia

Una ricetta pugliese, un piatto unico che viene servito in estate, il ragù di seppia  è sostanzioso e saporitissimo. La particolarità di questa preparazione è che la seppia deve essere ripiena di parmigiano, pecorino, uova ed odori vari. Logicamente per cuocere una seppia intera c’è bisogno di tempo e pazienza, ma la vostra cucina sarà avvolta da profumi che neanche immaginate. Un’alternativa alle solite ricette di ragù di pesce da servire durante i giorni di festa. A fine cottura tagliate a pezzi la seppia e decorate ogni piatto.

Ragù di gamberoni

ragù di gamberoni

Con cosa condire una pasta ripiena di pesce? Con un ragù di gamberoni, facile! La polpa dei gamberoni è consistente ma allo stesso tempo ha bisogno di una breve cottura per sprigionare tutto il suo gusto. Il sughetto leggero viene fatto con i pomodorini per non coprire il sapore del pesce e della pasta. Ricordatevi di togliere il filo nero dai gamberoni, si tratta dell’intestino ed ha un sapore amaro che rovinerebbe il piatto.

Ragù di scampi

Pregiato e delicato, il ragù di scampi è il condimento giusto per una pasta da veri gourmet. Lo sappiamo, il prezzo degli scampi è abbastanza alto ma per questa preparazione si devono usare freschissimi e non congelati, anche quelli più piccoli vanno bene. In fondo questo ragù ha bisogno di pochissimi ingredienti: pesce, pomodorini e peperoncino. Il succo delle teste degli scampi contiene tutto il loro sapore quindi prima di cuocere la polpa, che ha bisogno di una lieve scottata, schiacciate le teste nella padella. Qui il formato di pasta è davvero poco importante, trenette o linguine, la differenza con un sugo così buono è impercettibile.

Dopo tutte queste ricette di ragù di pesce siete curiosi di sperimentare altri piatti di mare? Provate a realizzare delle prelibatezze con i moscardini, le seppie, la spigola ed il pesce spada.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata